Crea sito

Cari concittadini

tasse in aumentoCari concittadini, ieri, durante il Consiglio Comunale che era chiamato ad un forte senso di responsabilità nei confronti della cittadinanza, si è palesata tutta l’incapacità di questa amministrazione comunale, che in continuità con la precedente si è assunta la grande responsabilità di distruggere completamente l’economia, già deficitaria, di Tursi. Hanno approvato un bilancio di previsione in chiara contraddizione con le più elementari norme in materia di risanamento delle casse comunali. Siamo fortemente preoccupati e consapevoli, noi di MuoviAmo Tursi ma anche tutti i cittadini, della strada intrapresa dall’amministrazione Cosma-Caldararo e il baratro finanziario verso il quale stiamo andando. Una strada senza ritorno, una strada lastricata di lacrime e sangue per i prossimi anni.  Continue reading Cari concittadini →

Consiglio comunale il 28 maggio 2016

consiglio comunaleIl Consiglio Comunale è convocato presso la Sala Consiliare, in sessione ordinaria ed in seduta di prima convocazione per il giorno 28 maggio 2016 alle ore 09.30, ed in seduta di seconda convocazione per il 30 maggio 2016 alle ore 17.00, per trattare i seguenti argomenti posti all’ordine del giorno:

1) Art. 172, 1° comma, lettera c) del TUEL approvato con D.Lgs 18.08.2000, n. 267 – Verifica delle quantità e qualità delle aree e fabbricati da destinare alla residenza, alle attività produttive e terziarie (L. 18.04.1962, n. 167 – L. 22.10.1971, nr. 865 – L. 5.08.1978, nr 457) e determinazione prezzo di cessione. Continue reading Consiglio comunale il 28 maggio 2016 →

Mancato pagamento lavoratori Teknoservice

penali contratto tursi rifiuti appaltoApprendiamo dallo studio dei faldoni relativi al servizio della nettezza urbana, che da molti mesi, i lavoratori della Teknoservice non ricevono il dovuto remunero dalla ditta, che si giustifica affermando che vanta un credito di 300 mila euro nei confronti del Comune e che quindi, fino a quando non riceverà quanto le spetta, non provvederà alla liquidazione dei salari. L’amministrazione comunale ha prosciugato completamente le casse comunali, tanto da essere incapace anche solo di eseguire un anticipo con la cassa. I lavoratori sono ostaggi in mano ad interessi privati e all’incapacità dell’amministrazione comunale. Eppure, i lavoratori hanno urgente necessità dei salari per provvedere ai più basilari impegni familiari (spesa domestica, cure mediche, utenze, ecc.). Continue reading Mancato pagamento lavoratori Teknoservice →

Condanna Usi Civici: 122 mila euro di risarcimento

corte dei contiPubblichiamo di seguito la sentenza 22/2016 della Corte dei Conti di Basilicata, con la quale vengono condannati al risarcimento di 122 mila euro tutti i soggetti che hanno avuto incarichi di giunta, oltre ai due dirigenti comunali del periodo di riferimento. La questione è quella degli usi civici non riscossi, che a parere dei giudici contabili, hanno arrecato un danno erariale alle casse dell’ente, visto che non possono essere più riscossi, essendo prescritti. Per questo motivo, una parte di quelle somme devono essere pagate dai ritenuti responsabili, indicati chiaramente, nelle persone e nelle azioni, nella sentenza di seguito pubblicata. Continue reading Condanna Usi Civici: 122 mila euro di risarcimento →

Resoconto Consiglio comunale del 28 aprile 2016 – Parte 5

grandineIn merito al terzo punto all’ordine del giorno, il consiglio comunale ha votato la richiesta del riconoscimento dello stato di calamità naturale per gli eventi atmosferici di marzo 2016. Di Matteo ha chiesto all’assessore all’agricoltura Caldararo che effetti ha sortito la precedente delibera di consiglio comunale, quella del 17/08/2015. Caldararo ha risposto che non ci sono stati effetti. Quindi, per Di Matteo, se non si cambia strategia, queste sono delibere inutili che non apporteranno nulla di buono per il nostro territorio. Di Matteo ha aggiunto che le calamità naturali sono tali perché non ci sono i giusti investimenti in prevenzione da parte degli enti competenti. Continue reading Resoconto Consiglio comunale del 28 aprile 2016 – Parte 5 →

IMPORTANTE – Rinviato il Consiglio comunale del 19 maggio 2016

debito-pubblicoCon nota del 16 maggio 2016, il Consiglio comunale del 19 maggio, che prevedeva l’approvazione del bilancio di previsione 2016, è stato rinviato a data da destinarsi, sine die. Il Comune di Tursi entra in gestione provvisoria. Una vergogna per l’amministrazione comunale. Una macchia indelebile per quei 1322 elettori tursitani che hanno dato mandato a chi aveva sperperato ogni singolo centesimo pubblico in clientelismi e favoritismi. Oggi, anche quei 1322 tursitani si vedranno aumentate le tasse, come promesso da Cosma durante il Consiglio comunale del 12 maggio. “Aumenteremo le tasse”, urlava senza alcuna vergogna. I 1322 tursitani avranno il coraggio di chiedere conto ai loro eletti? Continue reading IMPORTANTE – Rinviato il Consiglio comunale del 19 maggio 2016 →

Resoconto Consiglio comunale del 28 aprile 2016 – Parte 4

mensa_scolasticaIn merito al punto due all’ordine del giorno, la maggioranza ha votato per la rettifica della delibera 26 del consiglio comunale del 07/09/2015. Le opposizioni, dopo la polemica estiva sugli asili, chiese un consiglio comunale per correggere non solo l’iter amministrativo che era viziato da evidenti illegittimità (la giunta comunale si era sostituita al consiglio comunale e, in aggiunta, non poteva deliberare perché andavano prima fatte le dovute previsioni nel bilancio comunale), ma anche la decisione politica della maggioranza di ammassare come galline 80 bambini in un unico plesso. La maggioranza votò contro la proposta delle opposizioni, di rinviare la riorganizzazione scolastica a gennaio 2016. Continue reading Resoconto Consiglio comunale del 28 aprile 2016 – Parte 4 →

Resoconto Consiglio comunale del 28 aprile 2016 – Parte 3

cestino soldi pubblici rifiutiIn merito al primo punto all’ordine del giorno, la tassa sui rifiuti è aumentata di 29 mila euro su tutti i tursitani. Mentre è stata ridota di 20 mila euro per 9 operatori. L’assessore al bilancio invece è venuto a dire in consiglio che la Tari è aumentata solo di 9 mila euro. Peccato per lui: i numeri sono numeri e non si possono interpretare. 29 mila euro quest’anno, che si aggiungono a più di 100 mila euro di aumento dell’anno scorso. Ricapitolando: in due anni 35 euro di aumento a persona, 90 euro a famiglia. Ancora qualcuno crede che l’amministrazione comunale, attuale e precedente, non ha aumentato le tasse?

Di Matteo ha chiesto a Caldararo dove vanno a finire i rifiuti tursitani. Caldararo non ha saputo rispondere. Continue reading Resoconto Consiglio comunale del 28 aprile 2016 – Parte 3 →