Crea sito

Irruzione notturna nel Municipio di Tursi

Qualcosa di sconcertante è accaduto quest’estate a Tursi: due criminali hanno sfondato una vetrata del Municipio con un tufo, sono entrati, hanno cercato di forzare la porta dell’ufficio del responsabile personale del Municipio e non riuscendoci, hanno allagato l’intero palazzo. La dinamica è del tutto ignota, di certo ci sono soli i danni per allagamento e i danni alla porta del responsabile personale Giuseppe Veneziano. È stato trovato anche sangue dei criminali che forse si sono tagliati con i vetri frantumanti durante l’irruzione.

Quello che mi inquieta è il fatto che queste persone sono entrate nel palazzo municipale per dirigersi solo ed esclusivamente verso l’ufficio del dott. Veneziano. L’allagamento è stato solo un maldestro diversivo. Quali atti ha sottoscritto il dott. Veneziano in questi ultimi mesi? Quali atti doveva sottoscrivere per il futuro? Questa è la direzione che porta alla soluzione dell’enigma, che i carabinieri non hanno ancora risolto. Il riscontro del dna del sangue potrà confermare l’arcano. Il sindaco durante un’esternazione ha ammesso che alcune telecamere di sicurezza non erano funzionanti e io aggiungo che le altre funzionati hanno fatto riprese inutilizzabili. Vuoi vedere che i colpevoli conoscevano questo buco nell’impianto di sicurezza? Vuoi vedere che qualcuno ha direzionato l’operato dei due criminali? Vuoi vedere che c’è un mandante? Chi pagherà i danni? Chi era l’addetto alla sicurezza del Municipio in quelle ore? Chi ha peccato di poca diligenza?

Propongo che venga riorganizzato il sistema di videosorveglianza del Municipio di Tursi e che vengano rafforzati i sistemi di blindatura delle porte e delle finestre dell’edificio.

    Comments are closed.