Crea sito

Tursi perderà l’autonomia di Municipio

La nostra amata città ha perso molti residenti negli ultimi anni, tanto che i tursitani che hanno ancora domicilio a Tursi sono poco più di 5 mila persone. Le legge italiana prescrive che i Comuni con meno di 5 mila abitanti devono associarsi con uno o più comuni limitrofi e fornire i servizi comunali, che prima fornivano da soli, in maniera associata ai propri cittadini. Tursi dovrà condividere servizi di polizia municipale, istruzione pubblica, viabilità e trasporti, gestione del territorio e protezione dell’ambiente, servizi sociali. La legge così impone una minore spesa per l’elargizione dello stesso servizio, massimizzando l’economie di scala e riducendo il personale competente. Un ottimo modo per risparmiare. Ma la questione è: con quale Comune ci mettiamo? Passiamo sotto la bandiera di Policoro? O vogliamo fare i padroni prendendoci Colobraro e Valsinni? Certo è che la scelta più logica sarebbe Policoro dato che è la città a noi meglio collegata. La Giunta ha valutato questa evenienza?

Propongo che l’Amministrazione comunale crei delle iniziative di agevolazioni fiscali e inventivi economici e burocratici per le giovani coppie affinché si fermi questa emorragia e inizi un nuovo periodo di crescita demografica.

    Comments are closed.