Crea sito

Resoconto acqua potabile a Panevino

È quasi passato un anno dal roboante 19 febbraio scorso, quando il sindaco di Tursi, avv. Giuseppe Labriola, annunciava su Il Quotidiano della Basilicata la conclusione delle procedure amministrative per portare l’acqua potabile a Panevino. “Dopo 40 anni – si era propagandato – la frazione avrà l’allacciamento alla rete idrica potabile”, tramite un collegamento con la vicina Policoro. Dalle testimonianze di alcuni residenti nella frazione tursitana, ancora nessun allacciamento è stato effettuato tra la rete idrica e le case di cittadini. La questione si fa ancora più spinosa se si considerano i sospetti e le ombre piombati sull’operato pubblico a causa di una lettera anonima. Alcuni residenti parlano di assenza totale di mezzi meccanici all’opera e di lavori fermi. Eppure sono passati 11 mesi esatti. I lavori sono stati appaltati dall’Acquedotto Lucano.

Propongo all’Amministrazione comunale, e all’assessore alle infrastrutture, di stilare un resoconto dettagliato complessivo sull’attività istituzionale effettuata in merito all’opera in questione, e di stilare un rapporto mensile sull’avanzamento dei lavori, e di pubblicare tutto sul sito internet del Municipio.

Fonte foto: Google

    Comments are closed.