Crea sito

Fatti una domanda e datti una risposta

pd-pdl inciucio tursiOggi pubblichiamo il manifesto del Pd di Tursi, apparso qualche settimana fa per le strade della Città.

Il periodo storico che stiamo vivendo è dei più difficili e delicati della storia dell’Italia. Visti i tagli dei trasferimenti dello stato, sappiamo delle difficoltà economiche degli enti locali e quindi anche del comune di Tursi. Come forza politica fuori dal consiglio comunale, avremmo gioco facile nell’attaccare l’amministrazione comunale in maniera strumentale con populismo e demagogia, come pure è stato fatto in precedenza da altri. Ciò aiuterebbe politicamente noi ma lederebbe Tursi, creerebbe solo inutili tensioni sociali. Tuttavia questo non significa chiudere gli occhi o tapparsi le orecchie. Abbiamo qualche domanda e qualche perplessità da sottoporre all’amministrazione. Ci piacerebbe avere una risposta pubblica.

1)      In un intervento sulla stampa come Pd Tursi abbiamo chiesto di non fissare l’aliquota Imu al massimo come pure stava facendo l’amministrazione. Che decisione è stata presa? Rispetto alla nostra richiesta, si è deciso di non decidere come pure è stato fatto per altre questioni nello scorso consiglio comunale, lasciando che l’inerzia piuttosto che la ratio fosse la guida? I tursitani pagheranno di più?

2)      Qual è la situazione finanziaria dell’ente? I tanti rimpasti di giunta (l’ultimo qualche giorno fa) e la nomina del quinto assessore sono stati utili alla riduzione degli sprechi e all’efficientamento della macchina comunale? Visto il ripristino dell’indennità di carica alla giunta comunale anche a carattere retroattivo di qualche tempo fa nonostante gli impegni presi in campagna elettorale a noi sembrerebbe di sì. Confermate?

3)      Quali sono le motivazioni e/o gli impedimenti che non permettono o ritardano la realizzazione del parco eolico e gli investimenti connessi? La mancata realizzazione dello stesso potrebbe inficiare gli equilibri di bilancio del comune?

4)      A tre anni dall’avvio della raccolta differenza, si è certamente ridotto la quantità di rifiuti da conferire in discarica, con conseguente riduzione dei costi di conferimento, per cui, perché non si provvede a ridurre e/o regolamentare diversamente la Tarsu in attesa della Tares?

5)      Ci risulta che nonostante la legge 69 del 2009, le delibere di giunta e di consiglio, le determinazioni e le ordinanze sindacali, non vengono pubblicate sul sito istituzionale dell’ente. È vero? Perché?

Fonte foto: temi.repubblica.it

    4 Responses to “Fatti una domanda e datti una risposta”

    1. Antonio Di Matteo ha detto:

      quando il PD parla di populisti e demagoghi ed agitatori sociali, a chi si riferisce?

    2. giovanni lasalandra ha detto:

      Guarda un po sono resuscitati tra poco diranno pure di tagliarsi lo stipendio oppure di buttare gli “scontrini” nella differenziata…(questa mi piace…) Smettetela di fare scena al comando, condividete le scelte politiche non in piazza ma con i cittadini.

    3. franco cuccarese ha detto:

      A quell del PD

    4. franco cuccarese ha detto:

      🙂