Crea sito

Area attrezzata per sgambettamento cani

villetta sant'annaVi abbiamo mostrato nei giorni scorsi come l’attuale area designata dall’amministrazione comunale per lo sgambettamento dei cani sia del tutto priva di ogni minimo livello di sicurezza per l’animale e il padrone. Ascoltando le proposte dei cittadini, crediamo che la migliore soluzione sia alla portata di mano e senza costi aggiuntivi. Abbiamo tutti in mente la villetta in viale Sant’Anna, con le giostre per i bimbi e la attigua piazzetta pedonale. Dato che l’attuale disposizione delle giostre è relativamente pericolosa per i bimbi, essendoci il dislivello affianco e il ponte a due passi, sarebbe meglio posizionare le giostre nella piazzetta pedonale, con le dovute pedane paraurti per tutelare l’incolumità dei bambini. Poi, si potrebbe recintare tutta l’area con il terreno, che oggi ospita le giostre, così da creare un’area appositamente dedicata ai cani, con i cestini per raccogliere gli escrementi degli animali e l’idonea illuminazione pubblica, ottima durante le ore serali. Così facendo si avrà un posto sicuro e pulito per i bambini e le loro famiglie, completamente al sicuro dai cani, che nel frattempo sgambetteranno liberamente nel loro recinto.

    2 Responses to “Area attrezzata per sgambettamento cani”

    1. antonio ha detto:

      L’ idea non e’affatto male,ma bisogna fare i conti con gente che non gli interessa il bene della cittadinanza figuriamoci quelli degli animali.buttano acqua sul fuoco,fanno vedere che fanno qualcosa ma poi la manutenzione e la pulizia non se ne parla nemmeno,così fanno sperpero di soldi dei cittadini.giustamente vedi la villetta di cui si parla,e vedi la villetta in pineta in che condizioni sono,e pure il nostro clima si presta moltissimo a far stare i nostri bimbi nelle area attrezzate a passare qualche ora in tutta serenità lontano dai marciapiedi e dal pericolo delle macchine.e con questo mi fermo senza dilungarmi,e…ci sarebbe da dire….!!!
      ..

      • Antonio Di Matteo ha detto:

        non possiamo più aspettarci niente da questi amministratori, dovranno essere i cittadini a riscoprire i propri dovere e non solo i diritti. essere cittadini politici vuol dire iniziare a discutere delle problematiche e trovare una soluzione e questo è necessario quando gli amministratori si ne fregano dei cittadini e del territorio. sta tutto nelle nostre mani.