Crea sito

Sabato 2 novembre: Raccolta firme contro la Rai

canone rai tursiSabato 2 novembre 2013, in piazza Cattedrale, il Comitato cittadino MuoviAmo Tursi, dalle ore 10 alle 13 e dalle 17 alle 20, raccoglierà le firme per chiedere alla Rai il rimborso del Canone pagato nel 2013. Solo coloro che sono titolari dell’abbonamento, ad esempio il capo famiglia, che hanno pagato il canone nel gennaio scorso, che non ricevono correttamente il segnale del digitale terrestre, potranno sottoscrivere la richiesta. L’oscuramento dell’analogico si è tenuto nel maggio del 2012 e le problematiche hanno riguardato l’intero anno 2013. Tramite l’associazione di consumatori Adoc, che ha partecipato all’incontro di sabato 26 ottobre organizzato da MuoviAmo Tursi, invieremo alla Rai la richiesta. Sarà l’inizio di un iter più lungo che cercherà di coinvolgere il maggior numero di abbonati lucani per ottenere finalmente un servizio radio televisivo degno, dalla qualità soddisfacente, come nelle altre regioni italiane.

La raccolta firme non è l’unica azione che MuoviAmo Tursi intraprenderà: nelle prossime settimane, resteremo a disposizione del Co.Re.Com. di Basilicata, consiglieremo agli anziani ultra 75enni quale è la procedura migliore per essere esentati dal pagamento del Canone e chiederemo a tutti i sindaci del Metapontino di coalizzarsi contro la Rai per tutelare i diritti dei cittadini. Il danno sociale ed economico per Tursi e per la Basilicata è elevato e non possiamo consentire il protrarsi della condizione attuale.

Fonte foto: www.lanotizia-plutoclub.it

    Comments are closed.