Crea sito

Prosegue la raccolta firme contro la Rai

canone rai tursiIl Comitato MuoviAmo Tursi, insieme all’associazione di consumatori Adoc di Basilicata, sta raccogliendo le sottoscrizioni di tutti i cittadini di Tursi che, titolari dell’abbonamento Rai, regolarmente pagato per l’anno 2013, non sono raggiunti adeguatamente dal segnale digitale. Dopo l’evento del 26 ottobre scorso e la giornata di raccolta firme di sabato 2 novembre (con 84 sottoscrizioni in 6 ore di attività), il Comitato prosegue la sua azione coinvolgendo le attività commerciali. Presso alcuni negozi e bar della Città, i cittadini potranno trovare i moduli sui quali firmare.

Il Comitato, se la Rai non darà riscontro positivo alla richiesta dei sottoscrittori, provvederà, insieme all’Adoc, a percorrere tutte le vie che la normativa consente per vedere riconosciuti i diritti dei cittadini di Tursi.

Inoltre, nei prossimi giorni, il Comitato:

1- chiederà l’intervento dell’Ispettorato Territoriale del Ministero dello Sviluppo economico per verificare la qualità del segnale.

2- aiuta i titolari di abbonamento Rai, con più di 75 anni e reddito minimo, a chiedere l’esenzione totale dal pagamento del Canone;

3- chiederà ai Comuni del Metapontino di deliberare al fine di fare pressione sulla Rai affinché si abbia una soluzione definitiva alla problematica.

    Comments are closed.