Crea sito

L’Itcg di Tursi sta morendo?

itcg tursiCosa garantisce lunga vita ad una scuola? Il continuo afflusso di studenti, i nuovi iscritti. Se nessuno studente si iscrive ad una scuola, nel giro di qualche anno la scuola sarà costretta alla chiusura e i professori e i dipendenti scolastici verranno trasferiti in altre sedi, anche lontane. È quello che sta accadendo anche all’Itcg di Tursi? Quando si inaugurerà il nuovo anno scolastico 2014-2015, non ci sarà alcuna prima classe per la ragioneria e il geometra. Non volevo crederci. È davvero preoccupante che nel Metapontino non ci siano abbastanza studenti da garantire almeno la costituzione di una classe. Non ci sono 40 studenti per costituire le due prime classi? Perché i ragazzi non si iscrivono più all’Itcg di Tursi? Cosa sta accadendo? Cosa non funziona?

Vorrei ricordare che l’Itcg dovrebbe rappresentare una risorsa per la nostra Città. Essa garantisce un’istruzione a basso costo per molti ragazzi che altrimenti non proseguirebbero gli studi. Inoltre garantisce introiti a molte attività commerciali e garantisce posti di lavoro nella scuola e anche nelle imprese di trasporto locali. Se l’Itcg dovesse ridimensionarsi, potremmo dire addio a molti di questi benefici.

Cosa sta facendo l’amministrazione comunale per evitare la chiusura dell’Itcg di Tursi? Chi ci guadagna dalla chiusura della nostra scuola?

Fonte foto: Google Maps

    2 Responses to “L’Itcg di Tursi sta morendo?”

    1. Rocco Santarcangelo ha detto:

      Ciao, sono uno studente dell’ITCG. La nostra scuola, come sappiamo è nata con i due corsi di ragioneria e geometra, due professioni che a quei tempi davano molto lavoro. Con il passare del tempo, queste professioni sono diventate sempre meno popolari a tal punto che si è arrivati a non formare alcune classi. Con l’apertura del corso turistico e di quello, molto più recente, informatico, gli studenti avevano più possibiltà di scelta e quindi si è registrato un aumento degli iscritti a questi ultimi corsi. Il fatto è che solo perchè non ci sono più iscritti a geometra e ragioneria la scuola debba chiudere? Non è colpa dell’amministrazione comunale se ci sono sempre meno iscritti a questi due corsi. La scuola non chiuderà perchè a sostenerla ci sono i corsi turistico e soprattutto informatico che stanno registrando un numero di iscritti maggiori. L’istituto, con la crescente diminuizione di iscritti, aveva pensato pensato di aggiungere il corso informatico; questa decisione ha salvato le sorti dell’ITCG: nell’A.S. 2014/2015 ci saranno in totale ben 7 classi di informatico. Non ci dobbiamo lamentare se l’ITCG ha cambiato rotta perchè l’istituto continuerà ad esserci finchè ci saranno iscritti.
      Rocco

      • Antonio Di Matteo ha detto:

        -se due dei principali indirizzi mancano delle prime classi, sicuramente in un futuro prossimo i due indirizzi (geometra e ragioneria) verranno accorpati agli istituti di matera. gli altri due indirizzi non riusciranno a sostenere il corpo docente e ata e verranno spostati in qualche comune limitrofo con la logica dell’efficientamento delle strutture. questo è il pericolo che corre l’istituto di Tursi. il fatto che non è comprensibile, dimostra la poca visione strategica che molti hanno. Tursi sarà la vittima sacrificale della spending review nella scuola.
        -non è colpa dell’amministrazione comunale? falso. va fatta un’analisi delle correlazioni. l’amministrazione comunale ha poteri per portare studenti all’istituto? sì! allora ha delle responsabilità. se muore l’istituto si impoverisce anche Tursi e sarà colpa dell’amministrazione comunale.
        -nessuno si lamenta del cambio di rotta. mi dispiace per il fraintendimento, ma forse si legge tra le mie righe quello che non c’è. ma è ancora falso credere che l’istituto vivrà fino a quando ci saranno iscritti, per quello che ho detto all’inizio.