Crea sito

Dissesto idrogeologico in Rabatana – Parte 3 di 5

tubo sud rabatanaIn data 25 febbraio 2014, facendo affidamento su quanto detto dal Commissario Straordinario Delegato alla Mitigazione del rischio idrogeologico, inviammo all’ing. Morisco, a capo dell’ufficio tecnico del Comune di Tursi, un sollecito facendo ulteriori precisazioni. Nel progetto di tutela del centro storico erano previsti anche degli interventi di incanalamento delle acque meteoriche nel rione Rabatana. Infatti, la maggior parte dell’acqua piovana che cade sul rione Rabatana viene raccolta e trasportata a 3 uscite rappresentante da 3 tubi neri, ben visibili, lasciati a contatto diretto con la timpa di sabbia viva circostante. Le numerose precipitazioni piovose degli scorsi mesi hanno mostrato le conseguenze di tali opere, con visibili e copiosi danni alla timpa dovuti alla forza dell’acqua fuoriuscente dai 3 tubi. Nella missiva chiedevamo a Morisco due cose semplici semplici: di conoscere quali sono le azioni che realizzerà al fine di ridurre l’opera di erosione degli agenti atmosferici sulla timpa composta da Sabbie di Tursi che sorregge via Duca degli Abruzzi nel rione Rabatana di Tursi; di conoscere quali sono le azioni che realizzerà al fine di ridurre l’opera di erosione dell’acqua piovana incanalata nel rione Rabatana e fuoriuscente dai 3 tubi neri suindicati. Morisco, troppo indaffarato con il bando sui rifiuti, non ha ancora risposto.

Fonte foto: Antonio Di Matteo

    Comments are closed.