Crea sito

Gemellaggi fasulli

gemelli diversi tursi genovaMa ve lo ricordate Caputo, quando era sindaco, che sbandierava i gemellaggi tra Tursi ed altre città? Vi ricordate i giornalisti di corte che pubblicavano articoli fuorvianti per deformare la realtà dei fatti? Avete presente il cartello all’entrata di Tursi che recitava “Comune gemellato con Genova e Valmontone”? Mi dispiace dirvelo, ma i gemellaggi sono fasulli. Siamo stati presi in giro, per 10 anni. Mettetevi l’anima in pace. Nonostante più di qualcuno, con interessi di parte, si sia alquanto risentito della scoperta, i cittadini di Tursi meritano di sapere la verità, dopo quasi 10 anni di menzogne.

Iniziamo con il gemellaggio di Valmontone. Nonostante l’amministrazione Caputo già in data 12 luglio 2005 sottoscriveva il gemellaggio istituzionale tra i Comuni di Tursi e Valmontone, in un articolo del 3 settembre dello stesso anno, il sindaco di Valmontone affermava che il gemellaggio con Tursi era fattibile, e quindi non ancora fatto. Domanda: che cavolo sottoscriveva Caputo il 12 luglio? E soprattutto con chi? Poi, basta andare sul sito internet istituzionale del Comune di Valmontone per trovare informazioni sui gemellaggi che Valmontone ha con altre città, ma di Tursi neanche l’ombra.

Passiamo al fantomatico gemellaggio con Genova. Si tratta di un semplice Accordo di collaborazione ed amicizia, che risale al 30 settembre 2005. Nulla di più. La Città di Genova ha solo 7 gemellaggi, mentre ha 45 accordi di vario tipo, tra cui anche quello con Tursi. Ecco il documento ufficiale, presente sul sito internet istituzionale del Comune di Genova, con elencati i rapporti in essere:

 Accordi e gemellaggi – Comune di Genova

Nonostante Tursi meriti il gemellaggio con Genova, sia per il rapporto storico passato, ma soprattutto per il legale sociale odierno, la città ligure l’ha sempre rifiutato, declassando Tursi a piccolo paese di provincia.

Altra prova: il cartello all’entrata di Tursi è stato recentemente modificato. La scritta “gemellato” è stata sostituita con la dicitura “in amicizia”. Fateci caso. Questa modifica è stata apportata lo scorso anno, quando il sindaco e il suo facente funzioni andarono a Genova per la festa della Madonna di Anglona spendendo il rapporto di gemellaggio, che però non esisteva. Il sindaco, memore della brutta figura fatta a Genova, quest’anno non è andato alla festa del 2 giugno, per evitare ulteriori sberle. Solo dopo questa brutta avventura, l’amministrazione comunale ha verificato lo stato dei rapporti istituzionali con Genova e Valmontone, scoprendo che gli accordi erano solo di amicizia e non di gemellaggio.

I cittadini sono stati informati. Dei bugiardi ci ricorderemo.

Fonte foto: www.suoniestrumenti.it

    Comments are closed.