Crea sito

Rispetto e legalità per la nostra terra

valsinni di belloSabato sera a Valsinni, nella sala consigliare, si è tenuto un incontro con il Tenente Giuseppe Di Bello. L’evento, organizzato da Rosetta Ottomano, ha informato i cittadini di Valsinni di quanto sta accadendo nella nostra regione e dei soggetti, tra politica ed imprenditoria, che sfruttano le risorse della nostra regione ed ne inquinano il territorio. Il petrolio e i rifiuti, da opportunità per pochi “imprenditori”, si stanno trasformando in pericolo di sicurezza e di salute per le popolazioni lucane. All’evento hanno partecipato l’Associazione MuoviAmo Tursi, che ha relazionato sulla discarica di Colobraro e sul suo ampliamento; e il Comitato Per Senise: Rifiuto! che ha portato la testimonianza di quanto sta accadendo a Senise in merito all’opificio dei rifiuti che produrrà quasi mille tonnellate di combustibile da rifiuto per gli inceneritori. Nei prossimi giorni, anche a Valsinni si costituirà un comitato civico a difesa del territorio, delle nostre ricchezze agricole e turistiche, e contro l’ampliamento della discarica di Colobraro.

L’incontro si è concluso con la decisione di presentare alla Prefettura di Matera e Potenza una richiesta di interdittiva antimafia per tutte le aziende  che sono state oggetto di arresti e rinvii a giudizio, anche in presenza di cambio dell’assetto societario ovvero cambio dell’amministratore (furbizia nota a  tutte le associazioni contro le ecomafie e le mafie presenti in Italia e nel nostro territorio).

    Comments are closed.