Crea sito

Tocca ai cittadini

comizio colobraro plateaNon si deleghi. È giunto il momento di riprendersi la gestione delle nostre vite. Non è più il tempo di darle in mano al primo galletto che passa. Questo è quello che MuoviAmo Tursi chiede ai cittadini. Questo è il messaggio che abbiamo fatto passare anche a Colobraro, al comizio tenutosi ieri sera, dopo i numerosi interventi nei mesi scorsi a Policoro, Senise, Valsinni e Tursi. La nostra battaglia contro l’ampliamento della discarica di Colobraro non è una battaglia ambientalista. No, è una battaglia economica. Buttare i rifiuti in discarica è contro le più basilari teorie economiche: una discarica distrugge ricchezza invece di crearla. La discarica garantisce 9 posti di lavoro, contro i 20 posti di lavoro già persi in agricoltura. Un ciclo dei rifiuti davvero virtuoso potrebbe garantire 150 posti di lavoro in tutto il Basso Sinni, contro i 60 posti di lavoro oggi offerti. Abbiamo fatto il comizio a Colobraro per spiegare pubblicamente anche ai cittadini che non sono pratici delle tecnologie digitali, che la nostra non è una crociata contro l’amministrazione comunale di Colobraro. A noi non interessano i provvedimenti amministrativi, salvo se questi interferiscono con il territorio tursitano, così come è la questione discarica. L’abbiamo detto nitidamente più volte e l’abbiamo fermamente ribadito: fino a quando l’amministrazione comunale di Colobraro vorrà portare avanti il progetto di ampliamento, MuoviAmo Tursi, il popolo tursitano e i cittadini di Colobraro si opporranno senza tregua, in tutti i modi democraticamente riconosciuti. Se invece l’amministrazione comunale di Colobraro cambia idea e ritorna sui propri passi, avrà il nostro più totale e pubblico apprezzamento.


comizio colobraro Mario CuccareseAl comizio erano presenti, anche se sparsi nei vari angoli della gelida piazza, una cinquantina di persone che esplicitamente hanno ascoltato il nostro comizio. Tra questi, anche se meno esplicito, perché nascosto in una macchina parcheggiata, c’era il primo cittadino di Colobraro, che spero possa trovare il tempo per riflettere e cambiare verso, dato che
l’attuale direzione è distruttiva di un territorio, della sua storia, delle sue tradizioni, della sua agricoltura, della sua economia.

Quando i cittadini ci ringraziano per quanto detto in comizio, quando dei padri di famiglia ci abbracciano, quando dei giovani ascoltano con attenzione un comizio, quando i cittadini non ci lasciano andare perché vogliono parlare di politica con noi, credo che non ci sia più nulla da aggiungere. MuoviAmo Tursi si appella ai cittadini di Colobraro affinché, con gli strumenti a loro più congeniali, nell’alveo della politica, si faccia pressione sull’amministrazione comunale per far cambiare loro idea e revocare ogni idiota progetto di ampliamento della discarica a Monticelli.

    Comments are closed.