Crea sito

Gli investimenti hanno perso valore – Parte 2 di 3

perdita tempo comune tursiMa non solo la cattiva gestione delle risorse finanziare compromette il valore degli investimenti e la ricchezza patrimoniale delle famiglie tursitani. Ci sono altre variabili importanti da tenere in considerazione in un’analisi complessiva. Come già abbiamo avuto modo di discutere in altri articoli, i ritardi che gli uffici comunali accumulano nel rilasciare documentazioni o nel disbrigo di pratiche amministrative è una componente di costo implicito. Molti cittadini, tra cui imprenditori, agricoltori e commercianti, ci hanno riferito di tempi troppo lunghi e soprattutto di giornate intere passate negli uffici. Ovviamente, giornate intere di lavoro perse, quindi senza reddito. Se si fa un conto del tempo perso a fare la fila o ad innervosirsi negli uffici comunali e lo si moltiplica per il reddito orario medio del cittadino, si può calcolare il costo dei ritardi del Municipio.

Se a questo ci aggiungiamo la più totale mancanza di imparzialità, allora si entra nel campo della slealtà nella concorrenza. Se un’impresa, con l’amico assessore, riceve il documento in 10 minuti e senza pagare un solo euro, mentre l’impresa concorrente, senza amici o nemici, chiede lo stesso documento, lo riceverà in una settimana, pagando 100-200 euro, come previsto dai regolamenti, allora è grave. Se un imprenditore, amico dell’assessore, riceve il pagamento del proprio credito dopo un mese, mentre l’imprenditore concorrente, senza amici o nemici, riceve il pagamento del proprio credito dopo 9 mesi, allora la questione è di assoluta serietà.

I ritardi negli uffici sono spesso voluti dai dirigenti, che hanno occhi di riguardo per alcuni, mentre per gli altri attuano la normale procedura. In questa situazione, chi ha la forza lotta contro il sistema, chi non ha tempo, forza e denaro, si adegua, consapevole di fare il gioco dell’aguzzino.

Ecco perché l’efficienza amministrativa e l’imparzialità degli uffici sono due importantissime variabili da tenere in considerazione per valutare un’amministrazione comunale. Sono variabili che gli imprenditori e chiunque voglia investire a Tursi terrà in giusto conto. Per questo motivo Tursi perde investimenti, residenti, lavoratori, imprenditori.

Se ci aggiungiamo anche il clientelismo e i favori fatti e che questa amministrazione farà sotto le elezioni comunali, il quadro è fin troppo chiaro. Clientelismo e favoritismo sono l’altra faccia della mancanza di imparzialità. Qualche esempio di immediata comprensione: chi riceve il pagamento dell’affitto della propria abitazione quando invece è titolare di attività commerciale; chi riceve il cibo dal banco alimentare e gira con il macchinone. Molti potrebbero dire: è questione di dignità. Infatti, questi soggetti non hanno dignità, ma questa situazione non porta soltanto ad una spesa di soldi comunali, ma anche alla riduzione delle risorse da dare a chi ha davvero bisogno, e quindi ad un deficit di giustizia sociale, necessaria per riequilibrare un sistema economico in affanno.

    Comments are closed.