Archivio mensile:Luglio 2015

Nota per il Presidente del Consiglio comunale

democracy tursiCon la risposta del Presidente del Consiglio comunale, e non degli assessori, alle interrogazioni scritte di MuoviAmo Tursi si è palesato un abuso, l’ennesimo, alle normali e condivise norme che regolano la democrazia italiana. La differenziazione tra l’organo legislativo e l’organo esecutivo ha un valore tanto importante che, se viene meno, mette in pericolo la democrazia stessa, come sta accadendo di fatto nei consigli comunali recenti, dove le opposizioni non hanno alcun diritto. Se i deputati interrogano il governo non risponde il presidente della Camera, ma un ministro. Se il consigliere comunale interroga l’amministrazione comunale non deve rispondere il Presidente del Consiglio comunale, Continua a leggere

16 luglio 2015 – Interrogazioni consiliari di MuoviAmo Tursi – Risposte

eolico base tursiCliccando QUI, potrete leggere le risposte che l’amministrazione comunale ha dato alle interrogazioni consiliari proposte da MuoviAmo Tursi durante il consiglio comunale del 16 luglio scorso. MuoviAmo Tursi è soddisfatta per la risposta ricevuta in merito alla disinfestazione, mentre è molto delusa per la risposta fuori tema sui lavoratori del parco eolico. Non si amministra una città con superficialità e menefreghismo. Continua a leggere

1° luglio 2015 – Interrogazioni consiliari di MuoviAmo Tursi – Risposte

consiglio comunaleCliccando QUI, potrete leggere le risposte che l’amministrazione comunale ha dato alle interrogazioni consiliari proposte da MuoviAmo Tursi durante il consiglio comunale del 1° luglio scorso. MuoviAmo Tursi non è soddisfatta nè delle risposte nè della tempistica. Non si amministra una città con superficialità e menefreghismo.  Continua a leggere

Anticipo orario di raccolta dei rifiuti

raccolta-differenziata-sacchetti tursiLa raccolta dei sacchetti dei rifiuti che i cittadini lasciano sotto casa sarà effettuata dalla ditta dalle ore 6.00 e non più dalle ore 8.00. Lo stabilisce un’ordinanza della Polizia Municipale del 22/07/2015. Questo nuovo regime sarà mantenuto fino al 24/10/2015. Le motivazioni del provvedimento sono di natura igienico-sanitaria. Infatti, il caldo comporta possibili conseguenze negative sulla popolazione se i rifiuti permangono per troppo tempo in strada. Continua a leggere

Resoconto consiglio comunale del 16 luglio 2015 – Parte 5

punto interrogativo tursiAl quarto punto all’ordine del giorno c’erano le interrogazioni consiliari. Il consigliere Verde ha chiesto precisazioni in merito allo spostamento del mercato mensile da viale Sant’Anna al rione Santi Quaranta e sulla percezione o meno delle indennità di carica da parte degli amministratori comunali. Ha risposto Cosma, spiegando che lo spostamento del mercato è temporaneo, per facilitare i lavori che riguarderanno lo sbocco di Viale Sant’Anna passando per Petto di Coppe, se il parco eolico partirà. In merito alle indennità, ad oggi non sono state percepite, ma lo diverranno se la condizione delle casse comunali non risulterà critica. Continua a leggere

Resoconto consiglio comunale del 16 luglio 2015 – Parte 4

frutti colpitiAl terzo punto all’ordine del giorno c’era la segnalazione dello stato di calamità dovuto alla grandinata del 24 giugno scorso. Ha relazionato l’assessore all’agricoltura Caldararo, presentando le azioni intraprese dall’amministrazione comunale nei giorni successivi all’evento catastrofico, fino alla venuta dell’assessore regionale all’agricoltura Luca Braia che ha visitato alcune aziende agricole e poi incontrato i cittadini nella sala consiliare del Municipio. Continua a leggere

Resoconto consiglio comunale del 16 luglio 2015 – Parte 3

parco eolicoIl secondo punto all’ordine del giorno è l’approvazione dello schema di convenzione tra il Comune di Tursi e la società che costruirà il parco eolico, la PLT. Cosma ha relazionato, iniziando a leggere la bozza di convenzione e chiedendo alle opposizioni di fare proposte di modifica. La consigliera Montesano ha spiegato che i consiglieri di opposizione non hanno ricevuto la copia della bozza e quindi non può essere possibile alcuna forma di proposta dato che i consiglieri non sono stati messi nella condizione di studiare la normativa di riferimento e approfondire la tematica all’ordine del giorno. Continua a leggere

Resoconto consiglio comunale del 16 luglio 2015 – Parte 2

ritardo tursiIn merito al primo punto all’ordine del giorno, i cittadini devono sapere che la normativa nazionale ha previsto che le amministrazioni pubbliche provvedano alla cernita dei bilanci e alla cancellazione di tutte quelle voci che non possono più essere incassate o spese. Una nuova metodologia di contabilità che consente di stilare bilanci più realistici e lasciare sempre meno spazi a giochetti contabili che portavano i bilanci in avanzo di amministrazione. Con queste nuove regole contabili, il bilancio comunale di Tursi ha mostrato un disavanzo da 1,8 milioni di euro formatosi perché l’ammontare dei crediti inesigibili che il Comune vantava nei confronti di terzi era superiore dell’ammontare dei debiti che il Comune non è più tenuto a versare. La differenza tra crediti inesigibili e debiti da non pagare ha creato un mega disavanzo che andrà ripianato. La norma consente che si possa predisporre un piano trentennale da 62 mila euro annui. Il consiglio comunale è tenuto ad approvare questo piano. Continua a leggere