Crea sito

Resoconto consiglio comunale del 17 agosto 2015 – Parte 9

bacarelle mercato tursiAl punto 11 all’ordine del giorno è in discussione la variazione della sosta a tempo in via Roma, dal numero civico 33 al numero 189. Sul punto, invece di relazionare l’assessore al ramo Cuccarese, ha relazionato Cosma. La maggioranza ha portato in consiglio la proposta di modificare l’orario di permanenza nell’area di sosta da 30 minuti, previsti nell’originario piano urbano del traffico, a 60 minuti. Questo per favorire le attività commerciali che non desiderano intasamenti del traffico e vogliono maggiore disponibilità di parcheggio per i propri clienti. MuoviAmo Tursi ha proposto una soluzione che va sia incontro alle esigenze dei commercianti che a quelle dei residenti, penalizzati dal parcheggio a tempo: un’alternanza tra parcheggi a sosta temporanea con parcheggi a sosta continua. Ad esempio, in tutta via Roma, dato che le attività commerciali sono in tutta l’arteria stradale, si possono alternare 3 parcheggi a sosta temporanea con 3 parcheggi a sosta continua. Così facendo si dà possibilità di parcheggiare ai residenti e possibilità ai consumatori di recarsi in auto presso i punti vendita. La proposta di MuoviAmo Tursi è stata considerata accettabile sia dalle opposizioni che dalla maggioranza, la quale non ha voluto approvarla perché mancante del parere del tecnico comunale, con la promessa di portare l’intero Piano Urbano del traffico in consiglio comunale per apportare migliorie.

MuoviAmo Tursi ha dimostrato di fare proposte, proposte migliori di quelle della maggioranza.

Al punto 12 all’ordine del giorno è in discussione il trasferimento del mercato mensile da rione Sant’Anna a rione Santi Quaranta. Ancora una volta, invece di relazionare l’assessore al ramo Cuccarese, ha relazionato Cosma. Ancora non abbiamo sentito la voce dell’assessore Cuccarese, che oltre a sbuffare e a sbadigliare, non ha apportato alcun contributo ai lavori del consiglio. Cosma ha motivato il provvedimento come la necessità di facilitare la realizzazione dei lavori di sbocco a Petto di Coppe, quando inizieranno. Le opposizione con Caputo hanno proposto la realizzazione del mercato mensile nel corso di via Roma e nelle piazze, con la stessa disposizione della festa di San Filippo. Di Matteo ha aggiunto che le baracche non vengano autorizzate a posizionarsi davanti ad attività commerciali, così facendo il giorno del mercato si trasforma via Roma e le piazze in un mega centro commerciale all’aperto, rilanciando l’economia locale, senza intralciare il transito delle auto, dato che i cittadini già conoscono la funzionalità della chiusura del corso in via Roma. La maggioranza non ha accolto la proposta delle opposizioni.

Le opposizioni hanno dimostrato di saper fare proposte migliori di quelle della maggioranza, tutte rifiutate.

Nei prossimi giorni verrà pubblicato l’articolo contenente l’ultima parte del resoconto del consiglio comunale del 17 agosto 2015.

    Comments are closed.