Crea sito

De profundis – Parte 2

revisore dei contiProseguiamo con un altro estratto delle linee guida che ci aiutano a capire come ragionano gli organi di controllo e quali principi li ispirano. Si legge: “Sul punto soccorrono ampiamente tutte le valutazioni effettuate dalle Sezioni regionali di controllo nel corso degli ultimi anni in tema di effettività dell’equilibrio esposto nei documenti contabili avendo considerazione di fenomeni quali: rinvio di contabilizzazione ad esercizi successivi; debiti fuori bilancio in attesa di riconoscimento;  presenza di residui attivi vetusti; disallineamento nelle partite di giro e nei fondi vincolati; situazioni critiche delle società partecipate in corso di emersione; contenzioso ecc..Ricapitolando, se dai documenti contabili risulta una situazione di equilibrio contabile dell’ente locale, gli organi di controllo verificano la presenza di sintomi che possono preannunciare la presenza di futuri disequilibri. Sulla base di questi parametri, si svolgono anche le indagini degli organi di controllo per risalire a ritroso sulle responsabilità, anche se i bilanci degli anni precedenti presentavano un apparente equilibrio contabile. A Tursi, a parte le situazioni di criticità nelle società partecipate, che il Comune non ha, tutto il resto è presente e accertato dall’amministrazione comunale stessa?

    Comments are closed.