Crea sito

Taglio alberi nel centro abitato – Parte 3

pino-cimiteroUltimiamo il racconto della vicenda del taglio degli alberi, ricordando che in data 26/04/2016, il sindaco di Tursi, emetteva ordinanza n. 26, nella quale constatava “la presenza di molte piante di alto fusto, radicate lungo il ciglio delle strade presenti sul territorio ed in altre aree pubbliche di questo comune, in particolar in via Roma, via Napoli, viale Venezia, viale Sant’Anna, edifici scolastici, strada per il cimitero, Strada Provinciale 154, Pineta, ecc., le quali risultano essere ammalorate suscettibili di caduta e pertanto pericolose anche perché i fusti e/o i rami, protendenti sulla sede viabile, limitano la visibilità, nascondono i segnali stradali interferendo, quindi, con la corretta funzionalità delle strade;” e con la quale ordinava “l’abbattimento degli alberi pericolosi e/o la potatura di quelli insistenti lungo le strade, vie, edifici ed aree pubbliche del territorio comunale”. In data 14/06/2016, sono iniziati i lavori di taglio di tutti gli alberi in via Roma, non conifere, quelli presenti nella richiesta di autorizzazione paesaggistica (art. 146 D. Lgs. 42/04 e smi) semplificata (ai sensi del DPR 139/2010) per il taglio di alberi su via Roma, viale Venezia e via Napoli, ma per i quali in data 05/04/2016, Prot. n. 4193, il Comune di Tursi riceveva dalla Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio della Basilicata il “parere favorevole al taglio delle sole conifere.” Inoltre, nei giorni seguenti, sono stati tagliati anche alberi in via Napoli, al di fuori della richiesta di autorizzazione paesaggistica su citata. Infine, il taglio ha interessato anche alberi in giardini di privati cittadini, nelle vicinanze del cimitero comunale e in località Petto di Coppe.

Il Corpo Forestale dello Stato ha provveduto agli accertamenti del caso a seguito di opportuna e dettagliata segnalazione di MuoviAmo Tursi. Dov’erano quelli che si lamentavano del taglio degli alberi minacciando azioni eclatanti quando MuoviAmo Tursi indicava alle autorità competenti atti e soggetti relativi alla vicenda?

    Comments are closed.