Crea sito

Amministratori indennizzati

Sei un creditore del Comune di Tursi ed attendi i tuoi soldi da alcuni anni e forse non li vedrai mai? Sei un dipendente della forestazione e ti pagano con ritardo i tuoi salari? Sei un’impresa alla quale vengono commissionati lavori ma non puoi rilasciare fattura perché al Comune non la accettano? Sei la Protezione Civile ma non puoi funzionare perché i mezzi non sono assicurati? Sei un cittadino e hai visto l’aumento di tutte le tasse Comunali, persino le lampade votive al cimitero? Sei un padre di famiglia o un pensionato e vieni salassato tra Irpef, Tari, Tasi, Imu? Sei un agricoltore e subisci l’ingiustizia degli Usi civici oltre all’abbandono totale della viabilità rurale e alle calamità naturali? Sei un elettore di Cosma e ti ha preso in giro per l’ennesima volta? Non vi preoccupate, tanto gli amministratori si sono autoindennizzati. Infatti, con una puntualità tedesca si sono già accreditati sul proprio conto corrente l’indennità di funzione sia di gennaio che di febbraio. Sindaco, vicesindaco, assessori e presidente del consiglio. Alla facciazza vostra e di tutte le promesse che vi avevano fatto in campagna elettorale.

Invece di indennizzare i cittadini, tartassati, si indennizzato gli amministratori che hanno creato il dissesto finanziario.

    One Response to “Amministratori indennizzati”

    1. Nicola Persiani ha detto:

      Mi auguro che siano state rispettate le tabelle in relazione al numero degli abitanti per comune.Comunque non e’ edificante sapere che tanti creditori aspettano da anni il saldo delle fatture e gli amministratori comunali si autoretribuiscono tutto e subito.

    Leave a Response