Crea sito

Di Matteo a piede libero

Ieri mattina il consigliere di MuoviAmo Tursi, Antonio Di Matteo, si è recato a Matera per gli usuali incontri istituzionali. Tra i tanti impegni si è recato anche dal Vice Prefetto Dott. Gentile al fine di dirimere una questione particolarmente squallida. Vi ricordate le restrizioni che il dittatorello Cosma aveva posto al consigliere Di Matteo quando lo stesso aveva iniziato a toccare faldoni importanti e dai quali sono scattati procedimenti amministrativi e penali a carico di amministratori e loro familiari? Bene, Di Matteo ha portato all’attenzione del Vice Prefetto le suddette disposizioni e il Dott. Gentile le ha ritenute illegittime perché soltanto il Consiglio comunale può regolamentare, e non restringere, l’attività di un consigliere comunale. Quindi, se non sono presenti norme autoimposte dal Consiglio, il sindaco non ha poteri dispositivi, e allora l’atto è illegittimo, nonché inapplicabile. Il potere/dovere di controllo di un consigliere è superiore di importanza ad ogni altro diritto di chi amministra o di chi è amministrato, nonché degli uffici, quindi non può essere ristretto.

Da oggi e per il resto del suo mandato Di Matteo sarà a piede libero, oltre che a ruota libera. Con buona pace di qualcuno.

    Leave a Response