Crea sito

Aggiornamento situazione idrica

Il 2 maggio doveva verificarsi l’aumento della fornitura idrica da parte dell’EIPLI – Ente Irrigazione al Consorzio di Bonifica. L’aumento non c’è stato perché la fornitura idrica erogata dall’Ente Irrigazione è razionata per colpa dei debiti che il Consorzio ha. A questo si è aggiunto l’eccessivo consumo da parte del Consorzio durante i mesi di gennaio, febbraio e marzo. Per questo motivo, il Consorzio ha concesso all’Ente Irrigazione di recuperare l’eccesso di consumo proprio in questi giorni. MuoviAmo Tursi ha proposto di realizzare un recupero per Comuni. Infatti, non possono pagare Tursi, Rotondella, Montalbano per gli eccessivi consumi di Policoro, Scanzano, Metaponto. Inoltre, il recupero non deve avvenire a maggio, quando tutte le produzioni necessitano di irrigazione (albicocche, nettarine, pesche, susine, agrumi, orti) perché hanno i frutti pendenti, mentre a settembre e ottobre le necessità idriche sono inferiori.

Ecco un breve resoconto delle situazioni ad oggi:

Contrada Canala ha avuto l’aumento da 10 litri a 20, inferiori ai 40 litri previsti dal contratto.

Contrada Monte ha visto il riempimento della vasca in queste ore, ma siamo in attesa dell’arrivo dell’acqua nelle bocchette.

La Vasca Torre in contrada Finata non è piena e, a causa delle rotture dei tubi, non riesce a fornire tutte le contrade a valle.

La manifestazione organizzata dai cittadini sulla Sinnica con i trattori è stata momentaneamente rinviata, non per gli aumenti della fornitura, che non sono sufficienti, ma perché alcune urgenze sono state soddisfatte dagli operatori del Consorzio che si stanno sacrificando notevolmente. Numerose aziende hanno dato la disponibilità a partecipare con trattori e mezzi alla manifestazione. C’è stata l’adesione di agricoltori di Rotondella e cittadini di Montalbano, perché la problematica è generale. Appena la manifestazione sarà necessaria ed organizzata, tutti i cittadini saranno informati.

Il territorio di Policoro resta immune da questa crisi idrica. A dimostrazione della nullità politica di chi ha amministrato e amministra Tursi.

    Leave a Response