Crea sito

La nullità di Cosma alla Provincia

A seguito delle numerose richieste di intervento dei cittadini e di MuoviAmo Tursi, l’ufficio tecnico della Provincia di Matera ha individuato come prioritaria la pulizia di alcuni chilometri di cunette sulle strade provinciali presenti nel territorio del Comune di Tursi. Tra queste, la strada provinciale di Marone, la strada provinciale di Caprarico, la vecchia strada che collega Tursi a Ponte Masone, la strada provinciale che collega Tursi con la Fondovalle Agri, la strada provinciale dei Campi, la strada provinciale Gannano, con il rifacimento dei due ponti crollati nel territorio di Stigliano. Durante un incontro a marzo con i tecnici della Provincia ho espresso soddisfazione per i lavori che verranno realizzati e mi sono sincerato che questi fossero consequenziali unicamente alle sollecitazioni dei cittadini e di MuoviAmo Tursi, nonché alla presa d’atto da parte dei tecnici dell’effettiva urgenza a seguito di loro sopralluogo. Inoltre, ho preso visione dei progetti che verranno realizzati nei prossimi mesi, tra questi l’allargamento del ponte Zanardelli sul fiume Agri che collega i territori di Tursi e Montalbano dal 1902. Nella stessa sede, MuoviAmo Tursi ha richiesto ufficialmente un intervento urgente di bitumazione serio su alcuni tratti della Strada Provinciale di Marone e della Strada Provinciale che unisce Caprarico a Gannano, per consentire alle aziende e ai residenti di poter lavorare e vivere in tranquillità.

Ci dispiace per Cosma che ha millantato interventi che non sono farina del suo sacco. Infatti, come dichiarato dai tecnici sono interventi progettati e approvati prima delle elezioni provinciali. A dimostrazione di questo è la totale inconsapevolezza dei lavori che la Provincia farà sul territorio di Tursi.

Le toppe di asfalto di Cosma a Marone, realizzate con qualche rimasuglio di ribasso di un altro progetto (il rifacimento della strada che collega località Pantoni con la Rabatana), somigliano alle scarpe di Achille Lauro. Infatti, sono stati asfaltati soltanto due tornati, lasciando dissestati gli altri otto. Prima la scarpa destra e dopo il voto, la scarpa sinistra. Forse.

Invece di vantarsi di meriti che non sono i suoi, il consigliere provinciale Cosma perché non prova quanto vale proponendo e facendo realizzare un progetto che i tursitani aspettano da decenni e cioè l’ “addrizzamento” della strada che collega la fontana dei Campi con il bivio della Sinnica. Visti i problemi che stanno riscontrando tutti i mezzi lunghi come pullman e camion per il rifacimento del guard rail, visto il pericolo che ogni giorno corrono gli automobilisti in quelle curve con bassissima visibilità, è arrivato il momento che Cosma faccia vedere quanto vale, se vale qualcosa.

Oppure è troppo impegnato a far votare qualche familiare alle elezioni a Policoro?

    Leave a Response