Crea sito

Il disfattismo di Di Matteo

Quel disfattista del Consigliere del più strenue gruppo di opposizione MuoviAmo Tursi, Antonio Di Matteo, ha scoperto che la delibera n. 10 del Consiglio comunale, approvata il 2 maggio scorso, è stata firmata, pubblicata, messa agli atti e spedita alla Regione senza l’esito della votazione. Inoltre, visto il tema importantissimo, una variante del regolamento urbanistico da comunicare perentoriamente alla Regione Basilicata, la questione diventa ancora più importante. Ricordiamo all’amministrazione comunale che una delibera senza l’esito della votazione è nulla. Il Consigliere disfattista, “invece di scrivere sempre alla Procura della Repubblica”, come dice Cosma (non si sa se fa più paura la Procura della Repubblica o MuoviAmo Tursi a costui), ha comunicato al Responsabile Area Tecnica l’errore chiedendo le necessarie rettifiche. Così si è attivata la procedura per sanare l’errore altrimenti insanabile.

Chissà se questo gesto del disfattista Di Matteo sarà tenuto in giusta considerazione dagli uffici e da quei pochi membri della maggioranza che qualcosa in questi anni hanno capito di MuoviAmo Tursi.

    Comments are closed.