Crea sito

Imprese e territorio come opportunità di crescita

Un’occasione di incontro tra imprese, professionisti, istituzioni e politica per confrontarsi sulle sfide da affrontare per ridare un futuro all’economia tursitana. Si può riassumere così la serata organizzata da MuoviAmo Tursi sabato sera presso la sala Benedetto XVI di Tursi. Tra i relatori, due rappresentanti delle istituzioni e della politica, il Viceministro dell’Interno Filippo Bubbico e l’Onorevole Cosimo Latronico, e due rappresentanti delle associazioni di categoria di professionisti ed imprese, il Presidente dell’Ordine dei Commercialisti Dott. Eustachio Quintano e il Dirigente della Confapi Matera l’Ing. Francesco Solimando. Sotto l’input del Consigliere Comunale di MuoviAmo Tursi, Antonio Di Matteo, la discussione ha preso atto della condizione del mercato in cui le imprese lavorano, con tutti i deficit che il territorio apporta: un’economia prettamente agricola, l’assenza di grandi mercati cittadini che possano rappresentare lo sbocco per i prodotti delle nostre imprese, la vastità del territorio con l’assenza di infrastrutture capaci di collegare con rapidità le aziende con i mercati di riferimento, l’assenza di un vero mercato turistico che vive ai margini del Metapontino e di Matera, la presenza di un mercato interno sempre più debole anche a causa dello spopolamento, la presenza di poche eccellenze imprenditoriali capaci di rivolgersi al mercato esterno regionale e nazionale, la mancanza di stimoli ad investire per crescere, l’incapacità della politica e delle pubbliche amministrazioni di promuovere attività d’impresa.

Il dibattito non poteva non focalizzarsi sulla necessità di fare sistema, con il supporto degli organi professioni e delle associazioni di categoria, per riacquistare la fiducia necessaria a crescere. Le imprese devono diversificare con l’obiettivo di offrire i propri prodotti e i propri servizi e non aspettare che i clienti ne facciano domanda. Quindi essere proattivi di fronte alla sfide del mercato con maggiore fiducia nella propria professionalità e nelle proprie capacità. Nella discussione si è inserita anche l’opportunità rappresentata da Matera 2019, che ad oggi non si riesce a cogliere per i Comuni lucani, a tutto vantaggio della provincia di Bari.

L’obiettivo della serata è stato raggiunto: rendere consapevoli le imprese della necessità di confrontarsi periodicamente perché i problemi sono diffusi ma omogenei e quindi si possono affrontare con maggiore facilità assieme. Ringraziamo i relatori per l’importante contributo dato alla discussione e ringraziamo le imprese e i professionisti presenti per la loro partecipazione. MuoviAmo Tursi proseguirà il ciclo di incontri durante l’autunno coinvolgendo anche il settore agricolo e venatorio.

    Leave a Response