Crea sito

Soldi sprecati in Rabatana?

Durante il comizio di venerdì 8 giugno 2018, abbiamo aggiornato i cittadini su questioni di grande rilevanza. Tra queste il progetto riguardante il consolidamento e messa in sicurezza del versante via Duca degli Abruzzi nel Rione Rabatana. Abbiamo illustrato il progetto che l’amministrazione comunale ha presentato, con le possibili implicazioni negative sulla timpa su cui sorge la Rabatana. Per lavori simili fu indetto un primo bando costato 700 mila euro, per posizionare sulla timpa sabbiosa (e non rocciosa) rete metallica. Questa rete, appesantendosi con le fette di costone distaccatosi, starebbe accelerando l’attività erosiva, invece di frenarla. È quanto emerge dalla Relazione Generale del nuovo progetto da 1,6 milioni di euro: “la mobilitazione di materiale detritico dal segmento superiore del versante, trattenuto, solo in parete, dalla rete messa in opera nell’ambito dell’intervento di sistemazione corticale già realizzato. Risulta evidente, quindi, la necessità di dover intraprendere azioni per la stabilizzazione geomeccanica definitiva del versante.” Inoltre, con il precedente progetto non è stato predisposto alcun intervento di rimozione della vegetazione arborea che sta minacciando la stabilità del costone, come invece raccomandato da fior fior di tecnici.

Quello che è stato previsto nel nuovo progetto è la copertura totale del costone sabbioso con la rete metallica e la copertura della parte alta di questa rete con il cemento spruzzato. Nulla è stato previsto nel progetto per l’incanalatura dell’acqua piovana che gronderà dal cemento. Questa acqua sarà nuova fonte di erosione per il versante sabbioso? Lo chiederemo alle autorità competenti.

    Comments are closed.