Crea sito

Rifiuti – Quanto ci costa il pressappochismo – Parte 5

I rifiuti differenziati portati al centro di Ferrandina nei primi tre mesi del 2019 hanno dato un ricavo di 613 euro. Però poi i rifiuti sono stati meglio selezionati dall’impianto e sono risultati 3.860 € di spese per lo smaltimento dello scarto non differenziato bene. Quindi, riassumendo, il Comune deve pagare per lo smaltimento dei rifiuti differenziati più di 3 mila euro. Questa raccolta differenziata conviene? Se andiamo avanti così, il Comune si salverà grazie alla gestione dei rifiuti! Avanti tutta con la distruzione di ricchezza. Invece di educare i cittadini ad una migliore raccolta differenziata, con incentivi a chi fa bene la raccolta differenziata, perdiamo decine di migliaia di euro ogni anno per smaltire rifiuti differenziati che avrebbero dovuto produrre guadagni. E la nuova gestione con i codici a barra non risolve assolutamente il problema perché i codici a barra dovevano essere sui sacchetti e non su secchi, per poter tracciare davvero i rifiuti. Quindi, cari concittadini, siete pronti al nuovo servizio di raccolta dei rifiuti che sarà pressappoco uguale a quello di prima? Dove i fessi pagano e gli altri ne godono?

    2 Responses to “Rifiuti – Quanto ci costa il pressappochismo – Parte 5”

    1. Nicola ha detto:

      Ma non ci credo! Con questa media, Tursi butta nel cesso (anzi nella spazzatura) 12000€ l’anno. Chissà cosa ci avrebbero fatto con quei soldi?
      Antonio gli importi sono ufficiali?