Crea sito

Le Regole

Ogni società civile ha bisogno di regole condivise il cui rispetto porta ad un naturale ciclo vitale della società stessa. Anche questo blog ne avrà alcune:

1- Chiunque inserisce un commento deve aggiungere anche il proprio nome e il proprio indirizzo e-mail. Quest’ultimo non sarà visibile.

2-Non si accettano commenti anonimi.

3-Commenti con indirizzi email anomali non verranno approvati, fino alla conclusione della seguente procedura di verifica: l’amministratore provvederà ad inviare un’email di verifica all’indirizzo indicato nel commento; se nessuno risponderà, il commento verrà eliminato definitivamente; se ci sarà risposta, allora il commento sarà approvato.

4- Non si dicono parolacce o bestemmie e non si offendono le altre persone. Si può usare un linguaggio aggressivo e tagliente.

5- Non scrivere in maiuscolo, con troppi segni di punteggiatura consecutivi. Il fine di questa regola è non appesantire inutilmente il commento.

6- Il primo commento di un lettore su questo blog deve essere approvato da un amministratore del blog; tutti i commenti successivi con lo stesso nome e lo stesso indirizzo e-mail saranno approvati automaticamente e quindi si potrà commentare liberamente tutti gli articoli, ricordandosi delle regole del blog.

7- Ogni abuso sarà punito con la cancellazione del commento.

8- Chiunque può replicare alle affermazione fatte su questo blog, il diritto di replica è garantito.

9- Ai commentatori disonesti intellettualmente è impedito di disturbare.

10- Il blog, la sua struttura, le sue regole, sono fluidi, mutano al variare della volontà dei partecipanti e al variare degli eventi.

 

PARTECIPARE

Ci sono molti modi per partecipare all’attività del blog:

1-commentare i post pubblicati sul blog, inserendo nome e cognome;

2-inviare il testo dell’articolo, con la foto della questione trattata, e con nome e cognome dell’autore, all’indirizzo e-mail [email protected]

3-diventare autore del blog e pubblicare direttamente i propri articoli o dei propri amici, basta contattarmi via e-mail ([email protected]) oppure via facebook.

 

Fonte foto testata: http://it.wikipedia.org/wiki/File:Tursi_panorama2.jpg

    6 Responses to “Le Regole”

    1. giovanni ha detto:

      Mi fa piacere che ci possa essere qualcuno che inizi a fare un po di opposizione. Ci sono tante cose a tursi che vanno discusse ed analizzate con l’attuale amministrazione. Tanto per fare un esempio si parla dell’ascensore ma nessuno si è chiesto q costa e le spese di gestione ….e se vanno a rimpinguare il debito pubblico. Comunque secondo il mio modesto parere, dopo l’esperienza di policoro, anche a tursi si può costituire un movimento dei cittadini. Disponibile ad incontrarci
      G lasalandra

      • Antonio Di Matteo ha detto:

        giovanni, sull’ascensore sembra quasi che hai letto gli articoli che ho scritto oggi ;). un movimento di cittadini? anche domani, anche se io credo che tursi sia abbastanza piccola da poter fare politica anche senza apparati movimentistici. ognuno può fare politica da solo, o meglio, tutti dovrebbero fare politica, ogni giorno. questa è cittadinanza.

        • giovanni lasalandra ha detto:

          si ok…ma lascia perdere il PD…ormai a tursi il PD è venduto…anzi scusa…svenduto. Vedi che fine ha fatto a policoro…e vedi che fine faranno tutti quelli che pensano di raccogliere le anime in pena del pd….
          lasal

    2. giovanni ha detto:

      In merito al processo “camerino” forse il comune di tursi dovrebbe costituirsi parte civile…è una proposta che si può discutere
      GLasalandra

      • Antonio Di Matteo ha detto:

        Giovanni, non conosco la questione Camerino, se vuoi puoi scrivere un piccolo post e te lo pubblichiamo a nome tuo. ti va?

    Leave a Response