Archivio della categoria: I Fatti

Due anni di successi politici per MuoviAmo Tursi – Parte 1

Se si facesse una proporzione tra i poteri e i risultati raggiunti, MuoviAmo Tursi sarebbe ampiamente avanti le altre forze politiche. Infatti, nonostante sediamo nei banchi dell’opposizione, gli interventi e le iniziative realizzati in questi due anni di attività sono numerosi. E non vogliamo tenere in considerazione le questioni private dei cittadini che da anni attendevano la risposta degli uffici e che grazie all’intervento di MuoviAmo Tursi hanno trovato l’attenzione e la soluzione che meritavano. Continua a leggere

Pescogrosso ripulito in due tratti

Il Canale Pescogrosso è stato ripulito in due lunghi tratti, tra il depuratore vecchio e il depuratore nuovo. Grazie alla lunga opera di raccordo tra imprese, agricoltori e Consorzio, MuoviAmo Tursi è riuscita a ridurre il rischio inondazione per numerose aziende agricole della zona. Infatti, la ditta delegata dal Consorzio ha lavorato alla rimozione del misto, delle sterpaglie e della terra e riportando il letto del torrente alla sua sede originale. Ora resta la pulizia della foce, che con non poca difficoltà MuoviAmo Tursi sta cercando di ripulire con l’aiuto degli agricoltori interessati e degli enti preposti. Continua a leggere

Finito l’inquinamento a valle del depuratore

A valle del depuratore di Tursi, in località Canala, l’inquinamento è finalmente sparito. Dopo anni di impegno, MuoviAmo Tursi ha raggiunto il risultato sperato. Gli agricoltori della zona, 3 anni fa, ci informarono che a valle del depuratore uscivano abbondanti quantità di liquami fognari. Nonostante l’intervento della forestale, il problema non sembrò attenuarsi. Pochi mesi fa la notizie di alcuni avvisi di garanzia per chi gestiva l’impianto. Nonostante questo, abbiamo richiesto un’ulteriore verifica e solo a seguito di questa, l’inquinamento è sparito. Continua a leggere

Resoconto consiglio comunale del 29/12/2015

nucleare tursiI consiglieri di opposizione, dopo aver richiesto un consiglio comunale ad hoc, straordinario ed urgente, hanno permesso di dichiarare l’indisponibilità del Comune di Tursi ad accogliere il deposito nazionale unico di scorie nucleari. Dopo la prima fase del consiglio, durante la quale i consiglieri di opposizione hanno fatto le dovute interrogazioni agli assessori, il consiglio ha deliberato all’unanimità:

1-che le aree del territorio del Comune di Tursi non sono disponibili alla localizzazione del deposito nazionale destinato allo smaltimento a titolo definitivo dei rifiuti radioattivi e del Parco Tecnologico così come indicato dal decreto legislativo n. 31 del 2010; Continua a leggere

Quando lo dicevamo noi…

impianti elettrici tursiQuello che dicevano le minoranze in consiglio comunale, il 1° luglio, è stato attuato dall’amministrazione. Le minoranze dicevano che l’organo competente a deliberare in merito alla revoca del bando sull’illuminazione pubblica era la giunta comunale e non il consiglio comunale? Ed infatti, il 2 luglio, in fretta e furia, la giunta comunale ha deliberato la revoca del bando. Con delibera di giunta si è sanata l’illegittimità dell’atto di consiglio comunale, ma la questione da procedurale diventa tecnica. Purtroppo per l’amministrazione comunale, che pecca di superficialità ed ignoranza, manca ancora un tassello per rendere l’atto pienamente efficace: Continua a leggere