Archivio della categoria: Le Riflessioni

Il cambiamento del clima

inquinamento co2In illo tempore, da molto tempo, penso e ripenso cosa significa e a cosa serve l’anidride carbonica, CO2, tante volte menzionata nei libri di chimica. L’anidride carbonica è un gas che oggi è al centro di vivacissime discussioni, e che agli occhi di persone inesperte è nemico dell’ambiente, è un gas cattivissimo. La CO2 viene immessa nell’atmosfera in ragione di circa 30 miliardi di tonnellate all’anno, dalla combustione del carbone, petrolio e gas naturale, dalla produzione del cemento e dagli incendi delle foreste. Il continuo aumento della sua concentrazione nell’atmosfera è responsabile del lento riscaldamento dell’intero pianeta e delle crisi climatiche. Continua a leggere

Il sud e i suoi mali

sud tursiLa mattina entrando nel bar per una colazione, involontariamente lo sguardo ti porta verso i giornali e  leggi i titoli che riassumono tutta la cronaca che il giornalista si accinge a descrivere. Basta leggere i giornali per capire dove va il nostro sud? Certamente sì. 50% dei giovani senza lavoro, una famiglia su tre in uno stato di povertà. E … poi corruzione, corruzione sempre corruzione in tutti gli ambienti. Alla corruzione si aggiunge purtroppo anche lo spargimento di sangue: “I tetti di Napoli poligono dei baby-killer”. “Il pentito ed i seguaci del boss”, “ L’inchiesta sugli appalti” e così via discorrendo, ogni giorno un titolo che ci mette sempre in allarme, fino alle inondazioni di questi giorni. Continua a leggere

Il buongiorno di Tursi

estate tursiBuongiorno, buongiorno a tutti. Oggi, mi sento particolarmente motivato a sottoporre alla vostra gradita attenzione, una riflessione sulla importanza del nostro blog: “Tursi è Nostra”; anzi pardon, “vostro blog”, direi di tutti, perché è diventata una finestra aperta per molti cittadini, amanti della cultura, della cronaca e delle vicende politiche amministrative locali e nazionali, nella quale, puntualmente da quattro anni, si scrive e si informa i cittadini di ciò che avviene nella nostra gloriosa e antica Tursi. È di questo periodo l’uscita del primo articolo dell’amico Di Matteo, ideatore del blog, con appelli, fuori dal comune, insolito (vicende amministrative e rendicontazione dei consigli comunali), Continua a leggere

Il “Laudato si” di papa Bergoglio – Parte 2

Effetti distorsivi si producono anche quando si eccede nel mettere questa pagina del magistero papale in totale continuità con l’insegnamento dei suoi predecessori. Non basta far leva sul numero delle citazioni in nota per certificare che, al dunque, l’insegnamento resta invariato. Talvolta accade proprio il contrario. Ma poiché, come il papa non smette di ricordare, “il tutto è superiore alla parte”, conviene ricercare quale sia il “Tutto” che caratterizza il documento. Che consiste, a mio avviso, nel far sintesi di tutti i fattori, materiali e immateriali, di natura e di cultura, di scienza e di coscienza, che investono la condizione del pianeta e di chi lo abita; Continua a leggere

Il “Laudato si” di papa Bergoglio – Parte 1

papa francesco ambiente tursiDa tempo, tento di  leggere l’enciclica di “Laudato si” di Papa Francesco; finalmente dopo due mesi sono riuscito a metabolizzarla, tenendolo come libro da capezzale. Il “Laudato si” è la seconda enciclica del suo terzo anno di pontificato e il testo è stato reso pubblico il 18 giugno 2015. L’argomento trattato è il rispetto dell’ambiente, proprio per questo si chiama “Laudato si”, frase ripetuta sempre da san Francesco nel cantico delle creature, in cui loda il Signore per le meraviglie delle sue creature. Continua a leggere

La Grecia: quante preoccupazioni?

grecia debitoIn tanti, forse, (non possiamo certo pensare tutti allo stesso modo) abbiamo seguito, con crescendo di partecipazione, l’incredibile vicenda della trattativa riguardante i finanziamenti da parte degli organismi europei alla nostra vicina Grecia. Ricordo, nei primi giorni di luglio, in un susseguirsi drammatico di colpi di scena, il primo ministro greco Tsipras che ha tentato di evitare al proprio paese l’imposizione di condizioni economiche insostenibili per il presente e certamente “omicide” di ogni futuro da parte degli altri paesi europei, compresa la nostra attenta e deficiente Italia. Continua a leggere

Agricoltura: quante false verità

arancia spremuta tursiDa giorni, puntualmente, sui mass media si sente parlare di agricoltura, sia in senso positivo, per l’andamento dell’esportazione, sia in senso negativo. Ho sentito parlare di “schiavitù nei campi”. Che termine orribile! Oggi nel 2015 in un paese come l’Italia, paese di grandi valori umani e sociali, è un termine che non si addice e chi ne fa uso vuole estremizzarlo per ritorni personali. Mi chiedo: tutto ciò che viene detto dagli organi di diffusione coincide con la realtà? Mi chiedo: abbiamo assistito ad esibizione di concetti atti a demonizzare un settore nobile come quello dell’agricoltura?

Ricordo, a chi ci legge, che l’agricoltura, settore primario per l’economia, la coltivazione della terra, è tra i lavori più antichi al mondo. Continua a leggere

Le aziende agricole sempre più penalizzate

aranceto tursiDa tempo osservo con attenzione tutta la problematica che attiene la famiglia coltivatrice del sud Italia. Sono un commerciante che per “volontà dei propri  genitori”, io direi per passione mia, mi trovo a dover gestire una piccola azienda agricola. Cerco di far quadrare i conti nel rispetto delle centinaia di leggi che disciplinano  il settore, ma sempre senza trovare margini di utile, se non in rarissimi anni in cui le quotazioni seguono logiche speculative, o per disavventure di altre aziende incappate in calamità atmosferiche, come è successo a noi quest’anno. Continua a leggere