Crea sito

Tursi ha bisogno di un Sindaco

Non voglio elencare la stima e i riconoscimenti che il nostro Sindaco, Giuseppe Labriola, ha ricevuto nella sua lunga carriera di avvocato e politico. Questo mio post vuole semplicemente analizzare, ponendo delle sciocche domande, l’anomalia gerarchica della nostra amministrazione comunale. Vorrei ricordare a tutti, sciacalli compresi, che l’avv. Labriola è divenuto sindaco di Tursi grazie al 71,84% dei voti degli elettori tursitani. Un sindaco voluto da tutti, senza distinzione di schieramenti. Continue reading Tursi ha bisogno di un Sindaco →

Labriola vs Notarfrancesco, chi ha ragione?

Da due interviste sul sito “Tursitani.it”, una al Sindaco di Tursi, l’avvocato Giuseppe Labriola, e l’altra al responsabile della società Avvenire, il sig. Giovanni Notarfrancesco, si capisce che non scorre buon sangue tra la Giunta e la società addetta alla raccolta dei rifiuti urbani della nostra città.

Molte sono le questioni che impensieriscono il nostro sindaco. La società Avvenire vinse l’appalto ma non garantisce Continue reading Labriola vs Notarfrancesco, chi ha ragione? →

L’ufficio del Catasto di Tursi chiuso per ferie

L’Agenzia del Territorio, grazie al supporto della Comunità Montana Basso Sinni, con sede a Tursi, dal 2009 offre il servizio del catasto il mercoledì mattina dalle ore 8.30 alle 12.30, in un ufficio al piano seminterrato del Municipio di Tursi. Ad agosto, come a settembre e ottobre, il servizio non è stato esercitato dall’addetto competente. Io non so da quanto tempo ciò accada, ma credo che sia dovuto ai forti tagli ministeriali. Certo è che non c’è nessun cartello che notifichi questa assenza di servizio e la causa di questa mancanza. Se non fosse per i gentili tecnici della Comunità Montana lì di fianco, Continue reading L’ufficio del Catasto di Tursi chiuso per ferie →

Fuoco vicino la Madonna delle Grazie a Tursi

Ennesimo fatto di fuoco a Tursi. Le sterpaglie, cresciute su quel po’ di terreno posteriore la chiesetta della Madonna delle Grazie, tra via Roma e Santi Quaranta, hanno preso fuoco. Sicuramente è stata la mano dell’uomo a dare il via alle fiamme. L’incendio è divampato nella tarda serata di domenica, intorno alle 22.30. Il fumo si vedeva perfino dalla piazza. Nei primi minuti dell’incendio le fiamme sono state altissime, poi, finito il combustibile, il fuoco si è fermato di fronte le verdi piante dei fichi d’india. In pochi minuti l’incendio si è acquietato e alcuni cittadini della zona hanno spento i pochi focolai ancora accesi con un po’ d’acqua. Continue reading Fuoco vicino la Madonna delle Grazie a Tursi →

Degrado a Tursi nella villetta di viale Sant’Anna

La villetta di viale Sant’Anna, proprio di fronte alla vecchia chiesa intitolata alla santa, vive uno stato di degrado. Fino al 2010 la villetta era del tutto abbandonata ed indecorosa. Poi venne risistemata, ammodernata e arricchita con nuovi giochi per i bambini, con l’impianto di irrigazione per l’erba, con cestini per i rifiuti, con piante ornamentali, con una parziale recinzione. Dopo il 2010, l’unico intervento che viene eseguito anno per anno è lo sfalcio dell’erba in primavera, ad opera degli l.s.u. La villetta è molto frequentata, durante tutta la giornata, da mamme, bimbi, nonni e cittadini, Continue reading Degrado a Tursi nella villetta di viale Sant’Anna →

Parco eolico e ascensore panoramico a Tursi: dov’è il trucco?

Gli accordi sottoscritti prevedono l’acquisizione del diritto di superficie su suolo agricolo con il pagamento di un corrispettivo. Ma ora che i pali vengono messi soltanto in alcuni punti e non più negli altri, la società continuerà a rispettare i contratti iniqui? E perché chi riceverà un palo eolico immenso al posto del palo piccolo deve ricevere sempre la stessa somma di denaro invece di riceverne di più, essendo maggiore la superficie occupata e i danni conseguenti? Ci sarà gente che riceverà soldi senza ricevere il fastidio del palo; Continue reading Parco eolico e ascensore panoramico a Tursi: dov’è il trucco? →

L’isola ecologica di Tursi in fiamme

L'edificio prima di divenire isola ecologica

Il capannone dell’isola ecologica gestita dalla società Avvenire, in località Ponte Masone, ha preso fuoco. L’edificio era un oleificio. Ora è diviso in due parti, una locata alla società Avvenire e l’altra ancora in uso ai proprietari dell’edificio. Soltanto la parte locata è andata in fiamme, l’altra, pare non abbia subito danni. Erano contenuti all’interno soltanto i secchi e i sacchetti che servono ai cittadini per la raccolta differenziata dei rifiuti, e una spazzatrice. L’incendio si è sviluppato di notte; Continue reading L’isola ecologica di Tursi in fiamme →

Il percorso pedonale costeggiante il Pescogrosso è chiuso ai cittadini

La domanda che gira e rigira nella testa dei tursitani è sempre la stessa: ma a cosa serve quel percorso pedonale sopraelevato che collega il ponte Pitrilli in via Roma, con il parcheggio sottostante il municipio, di fronte al Panificio Suriano? È un percorso pedonale con tanto di illuminazione pubblica, con il selciato, con le ringhiere, che costeggia il canale Pescogrosso. Ma se è già stato ultimato, perché non viene aperto al pubblico offrendo ai cittadini-contribuenti, che l’hanno pagato, l’utilizzo? Sono parecchi mesi che è lì transennato. Continue reading Il percorso pedonale costeggiante il Pescogrosso è chiuso ai cittadini →