Crea sito

Redazione

antonio di matteoAntonio Di Matteo, classe 1989, risiede a Tursi dalla nascita. Ora frequenta il corso universitario specialistico Economia, finanza e assicurazioni dell’Università del Salento. Dagli interessi vari, trova felicità nel dedicarsi alla politica attiva, all’associazionismo, all’economia, all’agricoltura, alle nuove tecnologie, all’ambiente, alla gestione aziendale e di enti. Fa del “buon esempio” la sua filosofia di vita, consapevole che molte cose sono più facile a farsi che a dirsi. Di educazione agricola, rispetta la natura, le sue leggi e i suoi figli. Indirizzo email: [email protected] Numero di telefono: 329 29 32 595

anna maria cantarellaAnna Maria Cantarella, classe 1976, tursitana, purtroppo emigrante ma per fortuna Brigante. Sono una dei tanti cittadini italiani non legati ai movimenti politici, della società civile, come si usa dire oggi, che non si rassegna a una classe dirigente che non li rappresenta, e per questo “partecipa” in modo attivo alla vita pubblica. Non comprendo gli “anonimi” e stimo chi ha il coraggio di esprimere la propria opinione anche quando tutti hanno idee che vanno in direzione opposta. Intendo la Politica come partecipazione all’attività pubblica orientata al bene comune. La partecipazione deve avere l’onestà come valore fondante.

mario cuccareseMario Cuccarese, classe 1969, tursitano, emigrante per 20 anni, ritornato per amore della propria famiglia e del proprio paese. Deluso dai partiti, non rinnega nulla della sua appartenenza ideologica ma crede sia arrivato il tempo di ripensare l’attività politica come espressione del bene comune. Pensa che il tempo delle etichette sia finito e che occorra creare le premesse culturali e politiche come alternative reali ai partiti.

    5 Responses to “Redazione”

    1. Luciano ha detto:

      Oggi giornata della commemorazione dei caduti di tutte le guerre, assistendo a tale commemorazione nella piazza tursitana,ho pensato che cosa hanno fatto di male tutti quei militari che hanno dato la propria vita per la patria per ascoltare tutte quelle fandonie politiche non attinenti a tale importante ricorrenza, dal fantomatico Sindaco di Tursi con alle spalle la sua vile ciurma,dico a te Sindaco le polemiche te le puoi risparmiare ma sei troppo accecato dall’odio nei confronti dei cittadini che esprimono un libero e democratico pensiero. Ricordati che abbiamo il dovere civile e morale di ricordare il sacrifico di tutti coloro che, fedeli alla bandiera italiana, sacrificarono la loro esistenza agli ideali di amor di Patria, di indipendenza, di libertà e di democrazia. Lei oggi caro Sindaco non si è fermato neanche davanti ad una tale ricorrenza offendendo tutte quelle persone che sono morte per la difesa della propria patria. SI VERGOGNI……….

    2. vincenzo ha detto:

      Vi porto all’attenzione di questo sito, dal quale si possono trarre notevoli spunti di riflessione.
      http://soldipubblici.thefool.it/comune/29_77
      ci sono diverse voci di spesa che meritano un’approfondimento tipo “Altre spese per servizi per conto di terzi” . Il comune di tursi nella classifica dei top 30 comuni per “Altre spese per servizi per conto di terzi” si classifica al 17° posto . ?????

    3. Vincenzo ha detto:

      Ciao,
      pubblicherete i video dei comizi elettorali, Sia i vostri che dei competitors?

      grazie e in bocca al lupo!!

      • Antonio Di Matteo ha detto:

        crepi il lupo.
        noi pubblicheremo i nostri. i comizi degli altri li ascolteremo, ma non abbiamo intenzione di registrarli o pubblicarli.

    Leave a Response