Archivio della categoria: Arte

Guida di Storia dell’Arte della Basilicata – Parte 2

tursi catacombe castelloPassiamo ora alla operatività delle commissioni che si svolgerà in tutte le sedi comunali lucane. Ogni sede avrà una commissione che indagherà sulla presenza di scuole alle quali è destinata la Guida a livello provinciale, prendendo contatti con la dirigenza delle scuole interessate e sondare il gradimento e la funzione della suddetta Guida. Nell’ambito di tutte le scuole superiori di primo e secondo grado chiedere una collaborazione ed un coinvolgimento degli studenti nello stilare l’elenco dei siti da visitare a livello comunale. La stessa commissione, allargata a componenti di esperti di Storia dell’Arte e comunque con la collaborazione degli studenti deve svolgere un censimento sui siti artistici e paesaggistici dei comuni della stessa provincia. Continua a leggere

Guida di Storia dell’Arte della Basilicata – Parte 1

santuario anglona tursiDa quando l’ex Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Scientifica Maria Stella Gelmini, con una serie di atti normativi che vanno dal 2008 al Decreto Ministeriale n° 17 del 22 settembre 2010 e registrato alla Corte dei conti il 20 gennaio 2011, ha praticamente abolito in molte scuole superiori ed in primis agli istituti alberghieri la disciplina Storia dell’Arte, i nostri studenti, futuri operatori nello strategico settore del Turismo, praticamente non sanno quali sono i siti artistici culturali da visitare né a livello locale, comunale, provinciale e regionale , né a livello nazionale. L’Italia è il Paese con il maggior patrimonio culturale al mondo con circa 60 siti riconosciuti Beni Mondiali dall’UNESCO ed una infinità di siti artistici/paesaggistici in tutte le regioni, come luoghi di rilevanza artistica nazionale. Continua a leggere

Capacità inutilizzate

Francesco Gallicchio con una scolaresca presso i Mulini ad acqua nel Pescogrosso.

Francesco Gallicchio con una scolaresca presso i Mulini ad acqua nel Pescogrosso.

“Ho settanta anni e ho paura che si perda tutto quanto ho creato in questi anni. Voglio lasciarlo agli altri.” Un patrimonio di foto, memorie, esperienze, aneddoti, fatiche, poesie, premi, riconoscimenti. La cosa che più colpisce di Francesco Gallicchio è l’ansia di trasmettere agli altri emozioni, di qualsiasi genere, nel bene e nel male. Un personaggio che non lascia nulla al caso, nulla. Perfino l’abbigliamento. Un personaggio. Una maschera teatrale costruita negli anni. Un personaggio che usa l’insolito per far discutere, e per questo discutibile. E che cosa c’è di più discutibile dell’arte? Gallicchio ha capito che la bellezza della natura, dell’arte, della poesia, è maggiore se condivisa con gli altri. L’arte come mezzo sociale.

Gallicchio che ha avuto la tenacia di meritarsi riconoscimenti letterari plurimi e consecutivi. Meritati appunto, perché ha la capacità innata di generare versi, accoppiare parole, rime e ritmi. Se una sola rima di Gallicchio ci fa provare un’emozione, allora è arte.

Tursi ha il dono di generare geni. Chi ha una indescrivibile capacità con i numeri, chi con la fisica, chi con la pittura, chi con la poesia. Tutti geni e tutti messi da parte. Lo stesso Albino Pierro, deriso da alcuni, indifferente ai molti. Continua a leggere

L’istante – 1^ Collettiva di Fotografia

tursi rabatanaIl 13 e 14 agosto, presso i locali dell’ex Chiesa di San Giuseppe, in viale Sant’Anna, si terrà la 1^ Collettiva di fotografia, denominata “L’istante”, organizzata da Pasquale Cassavia Images ©linosavia. Durante l’evento, saranno esposte foto, in formato 30/45, dei più noti fotoamatori tursitani, tra cui: Giambattista Di Giura, Nicola Crispino, Domenico Donadio, Francesco Romano, Antonio Martino, Agostino Rampino, Assunta Di Giura, Gino Ragazzo, Alberto Romano, Davide Lonigro, Nadia Monte. Continua a leggere