Archivio tag: Anglona

Malumori a Caprarico ed Anglona

Continuano i malumori a Caprarico Sottano e Gannano, nonché a borgo Anglona, per la chiusura senza preavviso delle tre fontane pubbliche. Queste ultime erano ad alta pressione. La chiusura è stata motivata dall’amministrazione comunale come un provvedimento per ridurre gli eccessivi consumi. Le fontane in questione erano utilizzate dagli agricoltori per sopperire nei mesi invernali alla mancanza di acqua nelle condotte irrigue del Consorzio. Con lo stesso provvedimento però si è garantita la sopravvivenza di altre fontane che potrebbero anch’esse essere eliminate. E invece no. Gli agricoltori continuano a lamentarsi perché il pregiudizio è considerevole. Continua a leggere

Luca se ne è andato e non ritorna più

frutti colpiti Mancano solo due settimane alla Regione Basilicata per presentare la richiesta dello stato di calamità naturale al Ministero dell’Agricoltura. Scaduti i termini, agricoltori e braccianti agricoli delle contrade colpite perderanno tutti i diritti che attualmente possono far valere. Il 24 giugno una violenta grandinata distruggeva le piantagioni e le produzioni delle contrade Marone, Anglona e limitrofe. L’assessore regionale all’agricoltura Luca Braia era venuto per verificare i danni e dare il via all’iter. Il consiglio comunale di Tursi all’unanimità aveva richiesto la dichiarazione dello stato di calamità. Continua a leggere

Made in Tursi – Evento riuscito

giubileo logoL’evento “Made in Tursi: Sapori, Tradizioni e Folklore” ha riscosso molto successo tra il pubblico e gli esercenti interessati. MuoviAmo Tursi è molto soddisfatta dei risultati raggiunti. E per questo ringrazia tutti i partecipanti, tutti gli espositori, i ragazzi di Vox Populi di Grassano e i camminatori provenienti da tutta Italia. Il 5 agosto, i ragazzi hanno sostato per pranzo nella frazione di Caprarico e alle ore 19.00 sono arrivati in Rabatana per gustarsi il centro storico tursitano. Alle ore 22.00 hanno partecipato all’evento in piazza Unità, presentando ai tursitani il loro progetto. Contestualmente è stato presentato il logo dell’iniziativa “Pace, Fratellanza e Vita. Tursi, Rotondella e Senise. Comunità e Valori per il Giubileo 2015/2016”, che ha l’obiettivo di portare il Papa nei nostri territori ed accendere un riflettore su questioni vitali per la nostra società come la Pace, l’Accoglienza e l’Ambiente. Continua a leggere

Made in Tursi – Sapori, Tradizioni e Folklore

basilicata coast to coast il cammino tursiMuoviAmo Tursi sostiene Il Cammino dell’Associazione Vox Populi di Grassano attraverso la Basilicata, patrocinato dal Comune di Grassano. 30 camminatori arriveranno a Tursi per gustare le bellezze del territorio e le sue tipicità. Per l’occasione, il 5 agosto, MuoviAmo Tursi organizza l’evento “Made in Tursi: Sapori, Tradizioni e Folklore”.

Il programma è il seguente: Mercoledì 5 agosto, alle ore 18.30, arrivo dei camminatori in Rabatana, con alcuni cittadini che li accompagneranno in un breve giro per il centro storico. Continua a leggere

Luca tarda ad arrivare

grandineIl Comitato Pro-Marone segue sempre da vicino le aziende colpite dalla violenta grandinata del 24 giugno scorso. Il Comitato ha parlato con i tecnici della Regione, con i tecnici comunali e con alcuni sindacalisti esperti in materia. Sta raccogliendo informazioni, dubbi ed incoerenze tra enti locali per poi sottoporre tutto all’assessore Braia. Gli agricoltori e i lavoratori sono ancora in attesa dell’assessore regionale all’agricoltura, che aveva promesso una sua visita. Sono passate due settimane, ma ancora nulla di ufficiale. Continua a leggere

I danni della grandine

grandineL’altra sera, Contrada Marone e Anglona sono state colpite da una furibonda tempesta, di acqua, di vento e grandine. Ha colpito trasversalmente tutto il territorio di Tursi, partendo dal lato sinistro del fiume Agri e finendo alla sponda del Sinni.

Ha colpito ed ha distrutto tutte le cultivar delle drupacee (pesche, netterine, percoche e pesche piatte) che noi, dopo i nostri genitori, abbiamo lavorato da anni con immenso sacrificio. Continua a leggere