Archivio tag: Comune

Riscossione coattiva affidata ad Equitalia

Durante il Consiglio comunale del 14/05/2019 venne approvata dalla maggioranza la delibera n. 15 del seguente punto all’ordine del giorno: «Affidamento della riscossione coattiva delle entrate comunali all’Agenzia delle Entrate-Riscossione». Il consigliere comunale di MuoviAmo Tursi, Antonio Di Matteo, esprime voto contrario con la seguente motivazione:

Visto che il Comune ha la dotazione organica per provvedere in proprio alla riscossione anche coattiva delle entrate comunali e che questa gestione esternalizzata andrebbe ulteriormente a sollevare gli amministratori dalle responsabilità derivanti dallo stato di dissesto finanziario in cui l’ente si trova; Visto che la presente delibera altro non è che una delega in bianco, senza alcun indirizzo politico chiaro, definito e programmatico, data da un’amministrazione comunale che alcun atto politico concreto ha realizzato per la lotta all’evasione fiscale e che quindi non ha la caratura politica per trattare la questione.” Continua a leggere

Ingiunzione fiscale anche a chi ha pagato

Durante il Consiglio comunale del 28/06/2019 venne approvata dalla maggioranza la delibera n. 20 del seguente punto all’ordine del giorno: «Approvazione definizione agevolata e relativo regolamento delle entrate comunali non riscosse a seguito di ingiunzione fiscale – D.L.N. 34 del 30/04/2019». Il consigliere comunale di MuoviAmo Tursi, Antonio Di Matteo, si astiene dichiarando: “Non è stato previsto dall’articolo 15 del D.L. 34/2019 che l’Ente doveva provvedere con un Regolamento, ma bastavano anche gli altri strumenti amministrativi. Continua a leggere

La tassa sulla spazzatura ancora aumentata

Durante il Consiglio comunale del 28/03/2019 venne approvata dalla maggioranza la delibera n. 9 del seguente punto all’ordine del giorno: «Approvazione piano economico e finanziario e tariffe per l’applicazione dell’imposta unica comunale (I.U.C.) componente TARI – Anno 2019 – Bilancio di previsione 2019/2020. Provvedimenti». Il consigliere comunale di MuoviAmo Tursi, Antonio Di Matteo, esprime voto contrario dichiarando quanto segue «A tariffe immutate perché già al massimo, la ripartizione tra costi fissi e variabili comporterà un aumento di 36 mila euro su tutte le famiglie, da 10 a 30 euro a famiglia. La ditta assegnataria realizzerà in ritardo il progetto con il quale ha vinto il bando, rappresentando una riduzione del servizio offerto. Per questo voto contro». Continua a leggere

ICA srl vince contro il Comune

La ICA srl, società incaricata più di 10 anni fa dell’attività di emissione delle multe, ha vinto con sentenza n. 250/2019 dl 18/03/2019 la causa civile contro il Comune di Tursi per un importo attorno ai 300 mila euro comprensivi di spese, interessi, perizie, compensi professionali e tasse. L’importo della sentenza sarà interamente a carico dei cittadini. Nel piano di riequilibrio poliennale della fase di predissesto, la pendenza giudiziaria veniva quantificata per 218 mila euro ed inoltre veniva considerata una riduzione del debito in fase di concordato con la ditta creditrice. Continua a leggere

Tasse comunali sempre ai massimi livelli

Durante il Consiglio comunale del 28/03/2019 venne approvata dalla maggioranza la delibera n. 6 del seguente punto all’ordine del giorno: «Imposta Unica Comunale – Approvazione delle aliquote dei tributo sui servizi indivisibili (TASI). Anno 2019. Conferma. Provvedimenti». Il consigliere comunale di MuoviAmo Tursi, Antonio Di Matteo, esprime voto contrario dichiarando quanto segue: «La mancata realizzazione del piano di ri-equilibrio comporterà ancora per molti anni l’applicazione di tariffe comunali al massimo del limite di legge. La poca volontà dell’Amministrazione di avere risposte certe dal Ministero rappresenta una responsabilità politica. Per questo voto contro». Continua a leggere

L’eolico comanda il Comune di Tursi

Se ci fosse ancora ulteriore necessità di prove per dimostrare che questa amministrazione comunale è stata ed è asservita politicamente alla ditta che ha realizzato e gestisce il Parco eolico. Oggi sono stati realizzati, a spese del Comune e non della ditta, alcuni lavori di impermeabilizzazione di una lesione lungo il marciapiede dello sbocco di viale Sant’Anna. Lavoro concluso qualche mese fa e che è già al secondo intervento di manutenzione. La lesione è un sintomo, ad oggi ancora non ricollegabile ad uno stato di pericolo, ma di certo si tratta di un assestamento di un terrapieno realizzato sì a regola d’arte ma con un ribasso non ufficializzato di molto inferiore a quello sufficiente per realizzare un lavoro più che solido. Ad ulteriore dimostrazione dell’asservimento politico c’è la vicenda che ha caratterizzato la candidata alla Provincia, la vice sindaco Adduci, che chiese al sottoscritto il voto alle elezioni del 28 marzo. Continua a leggere

Delibera 2 del 13-02-2019 – Regolamento per la gestione delle strutture comunali

Durante il Consiglio comunale del 13/02/2019 venne approvata dalla maggioranza la delibera n. 2 del seguente punto all’ordine del giorno: «Proposta di deliberazione riguardante: Regolamento per la concessione in uso di strutture ed attrezzature di proprietà comunale. Approvazione». Il consigliere comunale di MuoviAmo Tursi, Antonio Di Matteo, esprime voto contrario dichiarando quanto segue: “Nonostante la fattiva collaborazione dei gruppi consiliari di opposizione, la maggioranza ha ritenuto di portare in Consiglio comunale una proposta di Regolamento errata in numerosi punti, nonché priva del principio importantissimo di assegnazione delle strutture pubbliche sulla base di un avviso pubblico al fine di massimizzare il beneficio del Comune, ente proprietario. Inoltre, la maggioranza non ha voluto regolamentare le concessioni di tutte strutture comunali, derogando numerosi concessionari sia nella durata del possesso che nelle condizioni economiche dello stesso. Per MuoviAmo Tursi si tratta di una deroga inaccettabile ed iniqua che rende di fatto inutile lo strumento regolamentare. Tale affermazione ha come conferma il fatto che il regolamento proposto rimanda continuamente a quanto stabilito dalla delibera di giunta comunale 117 del 10/10/2017. Il primo ed unico caso al mondo di strumento “legislativo” che si fonda su uno strumento “esecutivo”. Errore dettato probabilmente da ignoranza nella gestione della cosa pubblica. Continua a leggere

Delibera 29 del 30-10-2018

Durante il Consiglio comunale del 30/10/2018 venne approvata all’unanimità la delibera n. 29 del seguente punto all’ordine del giorno: «Proposta di deliberazione riguardante: Approvazione tavole planimetriche come giardino, proroga ed integrazione di comodato d’uso gratuito dei locali dell’ex convento San Filippo di proprietà del Comune di Tursi alla Diocesi Tursi – Lagonegro». Il consigliere comunale di MuoviAmo Tursi, Antonio Di Matteo, esprime voto favorevole dichiarando quanto segue: “Vista la concessione del 2003 che impegna il Comune a realizzare l’ascensore panoramico; visto la proposta di delibera non chiara in merito alla modifica degli accordi tra Comune e Diocesi, soprattutto in merito alla decorrenza dei nuovi termini temporali; invito il Consiglio Comunale  a tenere conto di queste discrepanze al fine di evitare future difficoltà nella gestione della struttura, voto a favore con tutte le riserve prima esposte”. Continua a leggere