Archivio tag: Elezioni

Grazie a tutti i coraggiosi cittadini

Un grande GRAZIE.
Non ci sono altre parole.
Tra voti con preferenza, voti di lista (chi non è riuscito ad esprimere la preferenza) e voti nulli (con preferenza ma in altra lista) abbiamo superato i 300 voti a Tursi.
Grazie anche ai più di 100 cittadini negli altri comuni della Provincia.
Un risultato che ci gratifica.
300 liberi cittadini che credono coraggiosamente in un modo di fare politica differente da quanto fatto in questi anni.
A voi coraggiosi cittadini, GRAZIE!
Continua a leggere

Programma per l’Agricoltura – Elezioni Regionali 2019

L’agricoltura è, insieme al turismo, il settore che crea ricchezza nella nostra Regione e che dà lavoro a migliaia di imprese, braccianti, operai specializzati, professionisti, trasportatori, commercianti, fornitori. Un indotto di milioni di euro e di decine di migliaia di lavoratori. Un settore abbandonato a sé stesso. Problemi irrigui irrisolti d’estate, allagamenti d’inverno, danni da fauna selvatica al raccolto e agli impianti, difficoltà a collocare il prodotto sul mercato, l’annosa questione del demanio regionale, contributi Pac e Psr non corrisposti o corrisposti in ritardo per cavilli, viabilità rurale sempre più degradata. Queste le problematiche più urgenti di un comparto che pretende attenzione. Continua a leggere

Mario Cuccarese candidato consigliere regionale

Nella lista del Prof. Tramutoli, La Basilicata Possibile, è candidato a Tursi e nel Metapontino Mario Cuccarese, portavoce di MuoviAmo Tursi. Domenica scorsa ha presentato la propria candidatura in un comizio insieme ad Antonio Di Matteo. MuoviAmoTursi e Mario Cuccarese hanno iniziato un percorso negli anni scorsi che nel gennaio 2019 ha portato alla formazione della lista La Basilicata Possibile con Tramutoli Presidente. Un progetto condiviso con persone di rilievo delle associazioni civiche ed ambientaliste di tutto il territorio regionale e personalità di spicco delle professioni e delle imprese. Domenica 17 marzo sarà presente a Tursi il candidato Presidente della lista, il Prof. Valerio Tramutoli, a cui vengono attribuite a livello internazionale importanti competenze nel campo della scienza. Tramutoli da anni lotta per le tante ingiustizie nel mondo del sociale, dell’università e dei diritti dei più deboli e dei giovani. Continua a leggere

Candidati Presidenti alle elezioni regionali di Basilicata – Parte 2

Il centro sinistra ha candidato Carlo Trerotola, figlio di un noto sindaco lucano del Movimento Sociale Italiano. Imprenditore di successo della città di Potenza ha accettato di smacchiare le vergogne politiche del centro sinistra lucano. Impresa ardua dato che proprio loro si vergognano di quello che hanno fatto in questi anni. Lo dimostra il fatto che sono spariti tutti i simboli di partito. Il logo del Partito Democratico è stato rimpicciolito al punto da essere non leggibile. Gli altri partiti della vecchia coalizione si sono rinnovati nei nomi e nei volti. Alcuni, dopo la sconfitta in Abruzzo sono saltati nel centro destra, come Nicola Benedetto. Altri, non accettati nel centro destra, nonostante le suppliche, l’ultima notte hanno costituito una lista fantoccio. È il caso di Aurelio Pace, la cui lista è stata disconosciuta nel nome persino da Trerotola, il candidato Presidente. Questa coalizione/accozzaglia è la rappresentazione della paura di perdere che avevano i big, tanto da arrivare ad usare Trerotola come parafulmine. Continua a leggere

Candidati Presidenti alle elezioni regionali di Basilicata – Parte 1

I candidati Presidenti alle prossime elezioni regionali di Basilicata, il 24 marzo, sono 4. Uno per ogni schieramento in campo.

I gruppi civici, le associazioni ambientaliste, i delusi del Mo-Vi-Mento 5 stelle hanno presentato una importante personalità del mondo accademico lucano, il Prof. Valerio Tramutoli, docente di Telerilevamento e di Fisica Generale presso le Facoltà di Scienze e di Ingegneria a Potenza. Una personalità che in tutte le occasioni pubbliche ha saputo sottolineare l’urgenza di parlare ai giovani e di affrontare le loro esigenze insoddisfatte, la necessità di mettere in sicurezza un territorio regionale abbandonato al dissesto idrogeologico e all’inquinamento, l’obiettivo di trasformare l’agricoltura e il turismo nelle principali attività di una Regione ad alta vocazione. Valerio Tramutoli è il candidato Presidente della lista “La Basilicata Possibile – Tramutoli Presidente”. A Tursi e nel Metapontino il candidato consigliere regionale è Mario Cuccarese, portavoce di MuoviAmo Tursi. Continua a leggere

Truffa a 5 stelle

In questa estate appena trascorsa è accaduto un fatto politicamente grave per la nostra comunità. Il Movimento 5 stelle ha realizzato su internet la procedura definita Regionarie per scegliere i candidati da inserire nelle proprie liste alle elezioni regionali che si terranno nei prossimi mesi. A Tursi c’erano alcuni autocandidati alla procedura online. Per citarne alcuni: Mario Cuccarese, Elisabetta Mazzei e Giuseppe Cristiano. Mario, aveva già partecipato con discreto successo alle Parlamentarie per le elezioni di marzo 2018, ma sempre Mario non ha visto accettata la sua autocandidatura alle Regionarie. Continua a leggere

Conseguenze del voto del 4 marzo 2018

Nonostante la pioggia, oggi è una bella giornata per Tursi e per la Basilicata. I cittadini hanno dato un segnale chiaro a chi ha amministrato in questi ultimi anni.
Un segnale che però va oggi consolidato.
E’ per questo che alla prossima riunione dell’Assemblea dei soci di MuoviAmo Tursi proporrò un mio passo indietro politico. Cioè: tutte le questioni politiche di Tursi andranno sottoposte e saranno seguite dal M5S, tutte le questioni squisitamente tecniche relative al mandato ricevuto dai cittadini di Tursi nel 2015 saranno portate avanti dal sottoscritto.
Non mi dimetto da consigliere comunale per motivi squisitamente tecnici, ma non mi sento più tale. Con lo spirito che mi ha sempre contraddistinto, porterò a termine il mandato. 
Continua a leggere

Pittella, ma quanto ci costi?

Alcuni pensavano che la visita di Pittella fosse un’occasione per informare la cittadinanza di Tursi della fantasmagorica attività svolta in questi anni dai fratelli Trivella e company alla Regione. Altri pensavano che Pittella avesse sbagliato paese, o forse regione, visto che ha raccontato un mondo completamente inesistente. Altri pensavano che Pittella portasse i 600 mila euro promessi, che nella fantasia di qualche amministratore sono diventati 800 mila euro. Altri ancora pensavano che Pittella stesse alla ricerca di voti e sponsorizzazioni per la campagna elettorale alla Regione per il 2018. Continua a leggere