Archivio tag: Prefetto

Richiesta di intervento strutturale sulla condotta fognaria

A seguito delle numerose segnalazioni orali e scritte da parte di cittadini ed istituzioni rivolte all’Acquedotto Lucano Spa questo è intervenuto con riparazioni delle rotture senza alcun impegno a sostituire nella loro interezza i tratti di condotta fognaria particolarmente logori e datati. Infatti, numerose perdite fognarie, alcune delle quali particolarmente copiose, una di queste verificatasi recentemente e durata alcuni giorni, sfociano nell’alveo del torrente Pescogrosso a valle dell’edificio del Municipio di Tursi. Si rammenta la presenza di una condotta fognaria inutilizzata sulla destra idraulica del torrente Pescogrosso che ha il suo inizio proprio sotto l’edificio del Municipio di Tursi i cui lavori sono stati ultimati e pagati nel 2007-2008 ma, come risulta dalla perizia del CTU, soltanto l’8% (otto%) della condotta è stata realizzata a regola d’arte, essendo priva delle giuste pendenze per funzionare. Continua a leggere

Bilancio sbilanciato – Parte 3

viminaleIl 10 giugno 2016 il Prefetto di Matera concedeva ulteriori 14 giorni al consiglio comunale di Tursi in attesa dell’ufficiale risposta del Ministero dell’interno in merito alla obbligatorietà di approvare o meno il bilancio di previsione al fine di proseguire con la procedura di predissesto. Il ministero, il 16 giugno, ha ufficialmente dichiarato che fosse necessaria l’approvazione del bilancio di previsione proprio per quantificare lo stato di bisogno, che altrimenti non poteva desumersi da altri documenti regolarmente approvati dagli organi elettivi comunali. Continua a leggere

Bilancio sbilanciato – Parte 3

viminaleIl 10 giugno 2016 il Prefetto di Matera concedeva ulteriori 14 giorni al consiglio comunale di Tursi in attesa dell’ufficiale risposta del Ministero dell’interno in merito alla obbligatorietà di approvare o meno il bilancio di previsione al fine di procedere con la procedura di predissesto. Il ministero, il 16 giugno, ha ufficialmente dichiarato che fosse necessaria l’approvazione del bilancio di previsione proprio per quantificare lo stato di bisogno, che altrimenti non poteva desumersi da altri documenti regolarmente approvati dagli organi elettivi comunali. Continua a leggere

Bilancio sbilanciato – Parte 2

perdita tempo comune tursiIl consiglio comunale del 19 maggio 2016, convocato senza i dovuti ordini del giorno indispensabili, venne rinviato il 16 maggio, a data da destinarsi, per immotivati problemi organizzativi. Dobbiamo riflettere sulla premeditazione di questi abusi. Infatti, l’ordine del giorno doveva essere già consapevolmente un altro, ma per mungere altri 20 giorni, hanno creato questo artefatto di insana natura che ha ulteriormente complicato la situazione, portandola ad un ulteriore incancrenirsi. In data 24 maggio, il prefetto ha diffidato il consiglio comunale ad approvare il bilancio di previsione entro 20 giorni. Il 28 maggio, la maggioranza non ha votato il bilancio, Continua a leggere

La fregatura dell’autovelox

multe autoveloxTursi ha perso per sempre l’autovelox sulla Sinnica per palese incapacità nella gestione della questione. Una volta emerse le cause della sua sospensione da parte della Prefettura, ogni sforzo doveva essere profuso per un’immediata riformulazione dello strumento. Questo non è stato fatto, perché l’amministrazione comunale è stata più attenta alle festicciole di paese piuttosto che al futuro di Tursi. Allo stesso tempo, hanno consentito a dei privati di maturare interessi nei confronti del Comune. Interessi che i cittadini dovranno pagare. Il socio di maggioranza della società vincitrice del bando di gestione dell’autovelox è stato condannato in via definitiva per un reato fiscale. Continua a leggere

Di Matteo, il padrino

padrino di matteoReplica all’assurdo comunicato di Cosma. Un’ottima occasione per dimostrare la abissale differenza che c’è tra il consigliere comunale di MuoviAmo Tursi, Antonio Di Matteo, e un’amministrazione comunale così tanto impegnata a risolvere i problemi dei cittadini che passa buona parte della giornata a leggere le bacheche facebook degli altri ed ad interpretare con malsana fantasia quanto viene ritrovato. Continua a leggere