Archivio tag: Regolamento

Ingiunzione fiscale anche a chi ha pagato

Durante il Consiglio comunale del 28/06/2019 venne approvata dalla maggioranza la delibera n. 20 del seguente punto all’ordine del giorno: «Approvazione definizione agevolata e relativo regolamento delle entrate comunali non riscosse a seguito di ingiunzione fiscale – D.L.N. 34 del 30/04/2019». Il consigliere comunale di MuoviAmo Tursi, Antonio Di Matteo, si astiene dichiarando: “Non è stato previsto dall’articolo 15 del D.L. 34/2019 che l’Ente doveva provvedere con un Regolamento, ma bastavano anche gli altri strumenti amministrativi. Continua a leggere

Delibera 26 del 30-10-2018 – Nuovo Regolamento Commissione paesaggistica

Durante il Consiglio comunale del 30/10/2018 venne approvata dalla maggioranza la delibera n. 26 del seguente punto all’ordine del giorno: «Regolamento Commissione Comunale A) per la tutela de Paesaggio, B) contributi ex Legge 219/81, art – Approvazione». Il consigliere comunale di MuoviAmo Tursi, Antonio Di Matteo, esprime voto contrario dichiarando quanto segue: “Nonostante la fattiva collaborazione dei gruppi consiliari di opposizione, la maggioranza ha ritenuto di non voler regolamentare più efficacemente le incompatibilità tra i membri delle varie commissioni comunali, e, nello specifico, tra la Commissione per la tutela del paesaggio e quella per i contributi ex Legge 219/81. Se è stato ritenuto valido di modificare il principio per cui le commissioni abbiano durata pari a quella della consiliatura durante la quale ricevono la nomina, l’incompatibilità rappresenta un principio chiave per ampliare la platea dei professionisti partecipanti al fine di incentivare lo sviluppo di professionalità a livello locale, che, oggi, per colpa della gestione politica consociativistica, si sta disperdendo. Infatti, sarebbe bastato inserire il seguente articolo: E’ presente incompatibilità tra incarichi in due o più commissioni comunali, salvo l’assenza di candidature di altri professionisti di pari specializzazione”. Continua a leggere

Delibera 27 del 30-10-2018 – Regolamento adozione spazi verdi

Durante il Consiglio comunale del 30/10/2018 venne approvata all’unanimità la delibera n. 27 del seguente punto all’ordine del giorno: «Proposta di deliberazione riguardante: Regolamento per l’adozione degli spazi verdi e per la donazione di elementi di arredo da parte di soggetti privati». Il consigliere comunale di MuoviAmo Tursi, Antonio Di Matteo, esprime voto favorevole dichiarando quanto segue: “I gruppi consiliari di opposizione hanno collaborato fattivamente alla stesura del presente regolamento che rappresenta l’inizio di un nuovo modo di concepire la gestione delle aree comunali con la consapevolezza che questo strumento regolamentare possa rappresentare un’occasione di sviluppo delle attività economiche del territorio oltre che un miglioramento della qualità di vita del nostro Comune. Ora tocca ai privati cittadini e alle imprese partecipare numerosi a questa lodevole iniziativa, esprimo voto favorevole”. Continua a leggere

Delibera 28 del 30-10-2018

Durante il Consiglio comunale del 30/10/2018 venne approvata dalla maggioranza la delibera n. 28 del seguente punto all’ordine del giorno: «Regolamento “Autorizzazioni riprese cinematografiche, audiovisive e fotografiche. Approvazione». Il consigliere comunale di MuoviAmo Tursi, Antonio Di Matteo, esprime voto favorevole dichiarando quanto segue: “I gruppi consiliari di opposizione hanno collaborato fattivamente alla stesura del presente regolamento che rappresenta l’inizio di un nuovo modo di concepire la pubblicità del nostro territorio e delle sue bellezze. A noi di MuoviAmo Tursi tocca ricordare a tutti l’immobilismo dell’amministrazione comunale nel creare iniziative rivolte a Matera 2019, che poteva rappresentare un’opportunità per i territori jonici e dell’entroterra. Un’occasione persa che non si è saputo cogliere neanche dal punto di vista dei bandi spesso attivati, esprimo voto favorevole al Regolamento”. Continua a leggere

Modifica del Regolamento un fatto grave

regole tursiNonostante il susseguirsi di segretari comunali, dobbiamo constatare la mancanza di puntuali riassunti della discussione consiliare nelle delibere di consiglio comunale. Infatti, ci sono assessori che gracchiano, ma che poi in delibera si trovano le dichiarazioni di Churchill. Noi consiglieri di opposizione che per ore relazioniamo sulle problematiche all’ordine del giorno, ci troviamo in delibera frasi senza senso, striminzite e decontestualizzate, tanto da rendere incomprensibile l’esito della votazione. Per evitare questo, noi consiglieri di opposizione mettiamo a verbale le nostre dichiarazioni, ma spesso neanche questo serve per dare pienezza ad un discorso ampio, complesso e studiato. Continua a leggere