Archivio della categoria: Uffici pubblici

Ricarica telefonica da 50 mila euro

A pochi mesi (31/03/2016) dall’insediamento dell’amministrazione comunale denunciavamo ai cittadini l’allegra gestione delle utenze telefoniche e continuavamo a rendicontare le spese pazze per utenze telefoniche anche nei mesi a seguire (20/02/2017). Una vicenda che si è incancrenita quando il Comune ha deciso di non pagare le bollette e la Vodafone, creditrice per più di 30 mila euro, ha deciso di recuperare il credito. La barzelletta è proseguita quando il 24 aprile scorso il Responsabile dell’Ufficio tecnico del Comune ha dichiarato che “da verifiche d’ufficio, è stato riscontrato che le fatture indicate nel ricorso di Vodafone sono riferite all’Area Programma Metapontino-Collina Materana (ex comunità montana)”. Continua a leggere

Le crisi idriche si prevengono

Nell’annata agricola 2017, le difficoltà organizzative del Consorzio di Bonifica e del Centro Operativo di Policoro, in particolar modo, sono emerse in pieno. In questi mesi, il Consorzio ha avuto il tempo e il modo per intervenire. Sul territorio di Tursi, gli interventi non si sono visti con intensità.

Le vasche Finata 1C, San Teodoro C1, Marone 3A-1 e Monte 3A-2 hanno urgente bisogno di essere ripulite da tutto il materiale presente al loro interno: melma, terreno, vegetazione, pietrame. Questo affinché si possa ampliare la capienza degli invasi e migliorare l’efficienza degli impianti del Consorzio, riducendo l’incidenza dei detriti negli impianti dei privati fruitori. Continua a leggere

Risolto l’enigma della Forestazione

Finalmente è stato risolto l’enigma della Forestazione. Come in tutte le tante tristi vicende di questa amministrazione comunale, emerge sempre chiaro il fine di operazioni politicamente deplorevoli nei confronti di dipendenti comunali che null’altro facevano che il loro lavoro nel rispetto degli accordi sottoscritti. Magicamente, qualcuno ha scoperto che quelli accordi maturavano soldi per chi svolgeva quelle mansioni e voilà. Nell’articolo del 23 ottobre 2017  scrissi che “La soluzione dell’enigma forse si avrà quando verranno indicati i nomi dei nuovi dipendenti comunali che andranno a formare il gruppo che gestirà queste risorse? Continua a leggere

INCONTRO PUBBLICO – Agricoltura, la ricchezza di Tursi

Sabato 25 novembre 2017, alle ore 18.30, presso la sala consiliare del Comune di Tursi, si terrà l’incontro pubblico organizzato da MuoviAmo Tursi, intitolato “Agricoltura, la ricchezza di Tursi”. L’obiettivo dell’evento è discutere assieme ai cittadini, agli agricoltori ed ai cacciatori le principali problematiche del settore (Mercati, Cinghiali, Usi Civici, Irrigazione ed Infrastrutture) al fine di raggiungere una maggiore consapevolezza della categoria ed influenzare gli organi istituzionali delegati ad intervenire. Gli ospiti che daranno il proprio contributo tecnico saranno l’On. Giuseppe L’Abbate, Capogruppo Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati – Movimento 5 Stelle; Dott. Gianni Rosa, Vice Presidente III Commissione permanente del Consiglio Regionale della Basilicata – Fratelli d’Italia; Dott. Francesco Bernardo, Responsabile Settore Irrigazione del Consorzio di Bonifica e l’Ing. Pasquale Morisco, Funzionario Capo Area Tecnica del Comune di Tursi. Durante la discussione, l’On. Giuseppe L’Abbate informerà i cittadini della procedura da seguire per chiedere il rimborso della TARI, la tassa dei rifiuti, al Comune di Tursi. Continua a leggere

Cosa si nasconde dietro la gestione della Forestazione?

In data 16 giugno 2017, con determinazioni n. 64 e n. 65, il Responsabile Area Contabile liquidava ad alcuni dipendenti del proprio ufficio un importo complessivo di 27 mila euro “per l’attività di supporto, gestione contabile (previsione di bilancio, impegni, accertamenti, liquidazioni, pagamenti ed incassi), elaborazione fatture salari e buste paga, rapporti con la Tesoreria, rendicontazioni, nonché gli adempimenti fiscali e retributivi ecc. relativamente ai Programmi di indirizzo forestali per gli 2015 e 2016”. In data 30 giugno 2017, con determina n. 70, sempre il Responsabile Area Contabile si smentiva revocando in autotutela le determinazioni sopra indicate perché “a seguito di successivo e più accurato esame delle suddette determinazioni, sotto l’aspetto amministrativo e contabile, è emerso che sono state adottate in errore contenendo vizi nella formulazione, significando che le stesse dovevano essere adottate formalmente solo dopo aver introitato nella cassa comunale le somme indicate nelle stesse con apposita disposizione a firma del competente Responsabile dell’Area Programma e dopo l’adozione da parte della Giunta Comunale del relativo atto di utilizzo ed assegnazione della risorsa ai Responsabili di Area per quanto di competenza”. Traducendo: i soldi toccano ai dipendenti ma l’iter amministrativo doveva prevedere alcuni altri passaggi. Il sindaco ha ordinato al Capo Area di provvedere al recupero delle somme. Il Capo Area ha intimato ai dipendenti la restituzione delle somme in un’unica soluzione entro 5 giorni. Continua a leggere

Resoconto consiglio comunale 1° luglio 2015 – Parte 2

argine pescogrosso crolloAl secondo punto all’ordine del giorno, il sindaco ha presentato le linee programmatiche della sua amministrazione, che a suo dire, verranno pubblicate sul sito internet del Municipio. A seguire, l’assessore Trani ha presentato i lavori pubblici che la nuova amministrazione sta portando avanti. Parco eolico, con inizio lavori ad ottobre 2015 e conclusione lavori l’8 dicembre 2016. Centro anziani, con chiusura lavori a settembre 2015. Messa in sicurezza del Pescogrosso con inizio lavori lunedì prossimo. Poi l’assessore Adduci ha trattato i progetti che l’amministrazione ha intenzione di cantierare negli assessorati di sua competenza. Continua a leggere